La nave Diciotti si dirige verso Pozzallo Pozzallo

Adjust Comment Print

Ha giurato sulla Costituzione e se la viola in maniera palese come sta facendo con la nave Diciotti, non è più politica ma eversione. Per questo, tra i 177 migranti a bordo della nave della Guardia Costiera, sotto i riflettori in queste ore c'è soprattutto un gruppo di 29 minorenni. "Ci sono diversi casi di scabbia" ha detto dopo l'ispezione. Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, tra l'altro, ha postato una foto del gommone evidenziando l'uomo posizionato vicino al motore, alla guida del mezzo, e twittando: "Scafista alla guida e motore potente, in acque maltesi. La Procura della Repubblica ha oggi inviato una lettera al Ministro dell'Interno, al Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Prefetto di Catania, nella quale si chiede che i minorenni non accompagnati siano fatti sbarcare, evidenziando che sono stati elusi i loro diritti, tra cui il divieto di respingimento, essere accolti in strutture idonee, avere un tutore, presentare domanda di protezione internazionale e di essere ricongiunti ad eventuali parenti regolarmente soggiornanti in altri Stati europei". Secondo quanto si è appreso, il porto di Catania è stato indicato come porto sicuro, ma anche come "scalo tecnico", quindi senza sbarco, per la nave in attesa del piano di ripartizione dei migranti con i Paesi dell'Unione Europea. Pronta la controreplica: "Per me far il presidente della Camera - risponde Fico - significa fare sì che lo Stato non rinneghi mai principi fondamentali e dignità umana". Solo cinque partiti dalla Tunisia con un piccolissimo barchino in legno e intercettati il 16 agosto dalla nave di Sos Mediterranee e Msf mentreda Malta stava facendo ritorno a Marsiglia per risolvere la questione della bandiera che Gibilterra aveva annunciato avrebbe sospeso dal 20 agosto.

Nell'ambito dell'inchiesta il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha emesso un decreto di ispezione della nave Diciotti che ha eseguito personalmente.

Sting canta per gli operai della Bekaert: concerto di solidarietà a sorpresa
La sua presenza e la sua musica ci hanno aiutato a tenere alta l'attenzione su una vertenza che vogliamo portare fino in fondo, fino a scongiurare in chiusura di questo stabilimento".

Nel frattempo sul caso Diciotti si continua a muovere la magistratura. La Procura della città dei templi nei giorni scorsi ha aperto un fascicolo per illecito trattenimento di persone, ma adesso al vaglio dei magistrati c'è anche l'ipotesi di sequestro di persona a carico di ignoti.

La Dda di Palermo ha aperto un'indagine ipotizzando il reato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di uomini sulla vicenda dell'imbarcazione di migranti soccorsa da nave Diciotti della Guardia costiera. Anche perché se "i 177 migranti per ora sono tranquilli e i colleghi a bordo mi scrivono su WhatsApp che tutto va bene, è risaputo che se le stesse persone capissero che li vogliamo riportare in Libia o trasbordare su un'altra nave diretta in Libia, ecco che sarebbero disposti a tutto, anche al suicidio".

Comments