Formula 1, la Ferrari trionfa a Spa

Adjust Comment Print

Sono le parole del tedesco Sebastian Vettel dopo la vittoria nel Gp del Belgio di F1. Sebastian Vettel è riuscito a segnare il miglior tempo della mattinata, avvicinandosi molto al tempo registrato l'anno scorso da Lewis Hamilton che gli valse la pole position. In classifica generale il ferrarista si riavvicina: ora è a 17 punti dal britannico. In seconda fila sorpresa Force India, con Ocon terzo e Perez quarto. "Siamo ovviamente molto lontani dalla posizione che volevamo ottenere e c'è delusione, ma la gara vera è domani e sarà una storia diversa", ha chiosato.

Poco prima del via il cielo su Spa-Francorchamps era variabile tendente al sereno, la partenza nascondeva tensione e adrenalina per quella che ormai tutti riconoscono come la rivalità perfetta tra due piloti moderni: Hamilton vs Vettel.

"Abbiamo fatto tutto quello che potevamo dando sempre il massimo, che poi è ciò che ho fatto per tutta la mia carriera, sono sempre stato un uomo squadra", ha così affermato lo spagnolo ai microfoni di Movistar.

Chi crede che possa vincere il titolo?

Cristiano Ronaldo tra i tifosi dopo l'allenamento | Selfie e autografi alla Continassa
Serve spirito di sacrificio, a 12 anni avevo già questo sogno, diventare un calciatore, diventare qualcuno nella vita. Ecco le parole della stella lusitana: "Sì, ho parlato col club e con Cuadrado e mi hanno detto che non c'è problema".

Primo giro amarissimo invece per l'altro ferratista Raikkonen, che fora ed è costretto a rientrare ai box e per Ricciardo, che tamponato perde l'alettone posteriore: entrambi si ritireranno nel corso del Gp. Vettel è stato oggi pericolosamente veloce per la Mercedes, che arriva seconda con Hamilton partito dalla pole, ma sempre dietro sin dal primo giro. Quando mi ha superato nemmeno l'ho visto, hanno trovato un trucco speciale per andare forte, hanno fatto un grande lavoro e dovremo cercare di pareggiare nelle prossime gare - ha dichiarato nelle consuete interviste post gara -. Cominciando dalle qualifiche, svolte nella cornice della foresta delle Ardenne, le monoposto in pista hanno battuto di poco il record assoluto imposto dalla Porsche 919 del Wec (la categorie di vetture che corre a Lemans), ossia sotto l'1,41:77. Se ne accorge, preme il pedale del freno, ma è troppo tardi e non riesce a limitare l'impatto con la macchina che lo precede.

Nella classifica del mondiale piloti, Vettel continua a rimanere secondo, riducendo però il distacco dal rivale inglese della Mercedes.

Il circuito di Spa, in Belgio, è senza dubbio uno dei più storici della Formula Uno, avendo ospitato gran premi fin dal 1924.

Comments