McLaren, il 18enne Norris affiancherà Sainz nel 2019

Adjust Comment Print

Stoffel Vandoorne lascerà la McLaren alla fine della stagione. Al suo posto è stato annunciato l'arrivo del rookie inglese Lando Norris, che affiancherà Carlos Sainz, con un contratto pluriennale.

Norris, che compirà 19 anni a novembre, quest'anno ha impressionato la McLaren nei test con l'auto del 2018. Il belga era entrato nell'organigramma di Woking nel 2013, con l'ingresso nel McLaren Young Driver Programme, andando poi a vincere il campionato GP2 nel 2015. E'un pilota talentuoso e siamo orgogliosi di aver avuto un ruolo importante nella sua carriera. Siamo consapevoli di non avergli fornito gli strumenti adatti a mostrare il suo talento. "Con lui e Carlos al volante nel 2019, abbiamo una coppia estremamente forte e che rappresenterà il futuro della McLaren".

La McLaren ha infatti scelto uno dei suoi piloti per il 2019, dando il benservito a Vandoorne. "Con Sainz abbiamo un duo molto interessante per la prossima stagione". "Per il resto dell'anno mi concentrerò sul campionato di Formula 2, ma sarò a stretto contatto con la squadra, per imparare più in fretta possibile ed essere pronto per la prossima stagione".

Ilva: Di Maio, sono ore delicatissime
Pessimismo, quello di Francesca Re David , che potrebbe essersi affievolito alla fine delle contrattazioni notturne. La ruinione ristretta fa seguito ad un giro di tavolo con Di Maio , hanno fatto sapere fonti sindacali.

IL SOSTITUTO Con tutta probabilità sarà un altro giovane pilota nei ranghi della scuola piloti McLaren a prendere il posto di Vandoorne, tale Norris. "Si è dimostrato un grande uomo squadra, con un grande senso del lavoro". Certamente, il team dovrà fare un deciso passo avanti: i problemi che lo hanno afflitto negli ultimi anni non possono certo dirsi risolti. Un cambiamento all'insegna della linea verde per una scuderia storica come quella inglese che sta cercando di risalire dopo stagioni complicate. Gli scarsi risultati di Vandoorne e Alonso sono da imputare più a queste problematiche che a carenze di talento da parte loro.

Resta ora da scoprire quale sarà il futuro del pilota belga classe 1992: la sua uscita dal Circus sarebbe un peccato, perchè le qualità sono evidenti. Lo scorso campionato lo finì distanziato di appena quattro punti dal team mate Alonso, con una McLaren assolutamente disastrosa.

"Sono molto grato alla McLaren per avere investito su di me".

Comments