Juncker, discorso stato Unione: Europa resti tollerante, no a nazionalismo malsano LIVE

Adjust Comment Print

Lo ha detto il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker nel suo discorso sullo stato dell'Unione all'assemblea plenaria dell'Europarlamento a Strasburgo.

Per Juncker, "il patriottismo è una virtù", mentre "il nazionalismo provinciale è una menzogna opprimente e un veleno pericoloso".

"Vorrei che si dicesse 'no' al nazionalismo malsano, sì al patriottismo illuminato".

"Dobbiamo e possiamo andare più avanti", continua, anche perché "è aberrante" che l'Europa paghi "l'80% dell'energia importata in dollari", quando solo una piccola parte delle importazioni energetiche "arrivano dagli Usa". Juncker ha annunciato che non ha intenzione di correre per il mandato della Commissione dopo il 2019. "Rispettiamo meglio l'Ue, non sporchiamo la sua immagine, cerchiamo di difenderne l'immagine, diciamo sì al patriottismo, no al nazionalismo esagerato che detesta gli altri e cerca di distruggerli", ha esordito di fronte al parlamento.

Montichiari (Brescia): 71 casi di polmonite, è allarme
L'indagine non esclude comunque la presenza del batterio , "pertanto verranno effettuati ulteriori approfondimenti " ha aggiunto. Ad esempio, durante la doccia, se l'acqua nebulizzata viene respirata.

È il giorno dell'annuale discorso sullo Stato dell'Unione per Jean-Claude Juncker.

"L'Europa deve restare un continente di apertura e tolleranza, non sarà mai una fortezza che volta le spalle al mondo", aveva dichiarato prima riferendosi alla crisi dei migranti.

Juncker ha poi parlato di "una proposta per il rafforzamento della guardia frontiera e guardacoste europee" con un "aumento di funzionari da qui al 2020 per arrivare a 10 mila unità". "Gli allargamenti per me restano successo, abbiamo conciliato geografia e storia, ma restano sforzi da fare". "Dobbiamo definire in modo definitivo l'adesione dei paesi dei Balcani occidentali altrimenti gli altri si assumeranno compito di dare forma ai nostri vicini", ha aggiunto.

Comments