Marchionne, Elkann si commuove: "Sergio un amico"

Adjust Comment Print

I big dell'economia e della città si sono stretti intorno alla compagna, Manuela Battezzato, e ai familiari arrivati numerosi dall'Abruzzo. Dicevi: 'io sono un metalmeccanico', consapevole che da solo non avresti raggiunto i traguardi che hai tagliato", ha affermato Elkann."Quello che mi ha colpito di te Sergio, fin dall'inizio, sono state le tue qualità umane.

Per la Juventus sono arrivati il presidente Andrea Agnelli, accompagnato da Pavel Nedved, insieme all'allenatore Massimiliano Allegri e al capitano Giorgio Chiellini. Folta la rappresentanza del mondo economico e finanziario: l'ad di Unicredit, Jean Pierre Mustier, il presidente di Brembo, Alberto Bombassei, Elio Catania, Antonio Baravalle, Marco Tronchetti Provera, Gabriele Galateri con la moglie Evelina Christillin, Marco Testa, Carlo De Benedetti, il segretario generale dell'Acea, Ivan Hodac.

"A Marchionne è stato affidato un patrimonio glorioso, nel momento in cui era più gravemente compromesso".

Gomorra, in arrivo un film spin-off su Ciro l'Immortale
Il film sarà dedicata al personaggio di Ciro Di Marzio , alias L'Immortale . E invece no, almeno stando a quanto svela il portale maridacaterini.it.

In Duomo - un migliaio i presenti - anche esponenti del governo e uomini politici tra i quali Matteo Renzi, a Torino per impegni politici, i rappresentanti delle istituzioni locali. "C'era bisogno non solo di risanare conti economici ma, insieme, di ricostruire il senso della 'fabbrica' in rapporto alla città che con la fabbrica era cresciuta e sulla fabbrica aveva costruito il suo destino di metropoli".

"Dio ci ha donato Sergio Marchionne, ricco di doni particolari, frutto certo della sua intelligenza e professionalità, ma anche di Dio, perché i tanti talenti che egli possedeva, provenivano anche da quel padrone che c'è li ha donati e ci chiederà conto di come li abbiamo utilizzati", così l'arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia ha ricordato la figura di Sergio Marchionne nella sua omelia nel corso dellafunzione religiosa di commemorazione per il top manager italo canadese, fortemente voluta dalla dirigenza del gruppo Fca. Il suo lavoro è stato uno sprone a non perdere la speranza, ci ha aiutato a comprendere che dobbiamo continuamente fare i conti con la nostra storia. "In occasioni come questa non si può che parlare della vita".

Comments