Migranti, litigio tra Salvini e il ministro del Lussemburgo Jean Asselborn

Adjust Comment Print

Un nuovo segno d'insofferenza verso l'Italia.

Nel video della relazione di Salvini, si sente il ministro dire che "ho sentito qualche collega dire che abbiamo bisogno di immigrati perché stiamo invecchiando". Il discorso del leghista è stato chiaro: "Io penso di essere al governo e pagato dai miei cittadini per aiutare i giovani per tornarli a fargli fare figli". Il titolare del Viminale, a un certo punto, ha sottolineato che l'Italia non ha "l'esigenza di avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più" e Asselborn lo ha interrotto più volte per poi farsi scappare una frase poco ortodossa: "Merde alors".

Nell'alterco con il ministro dell'interno Matteo Salvini, Jean Asselborn, ministro degli esteri e dell'immigrazione del Lussemburgo, dice: "Io sono il ministro del Lussemburgo e controllo le mie finanze, voi in Italia dovete occuparvi dei vostri soldi per aiutare a dare da mangiare ai vostri figli".

"Mer..." e sbatte il microfono.

IPhone 9, ecco la presentazione ufficiale dei nuovi device Apple
Si chiama iPhone XR e sbarca sul mercato in diversi colori anomali per la Mela come blu , giallo e corallo oltre al bianco e nero. Non manca un nuovo ISP per la parte fotografica, su cui l'azienda di Cupertino si è concentrata a lungo in sede di presentazione.

I ministri dell'Interno Ue sono riuniti a Vienna per discutere della questione migranti.

Jean Asselborn, il ministro degli Esteri lussemburghese responsabile delle politiche per l'immigrazione con cui oggi ha litigato Matteo Salvini a Vienna, è il decano dei capi delle diplomazie dell'Unione Europea, che due anni fa chiese l'espulsione dell'Ungheria dall'Ue. "E non per espiantare il meglio dei giovani africani e rimpiazzare i giovani eurpei".Le parole del vicepremier italiano però non sono piaciute al ministro lussemburghese che era seduto al suo fianco. Ma Salvini ha replicato: "Rispondo pacatamente al suo punto di vista che non è il mio". Poi però è iniziato lo scontro verbale vero e proprio. "Io non l'ho interrotta, mi lasci finire", scandisce Salvini.

LEGGI ANCHE Salvini, lite sui migranti con il ministro del Lussemburgo che sbotta: "Et merde alors!"

Nell'immediato Matteo Salvini si è limitato a rispondere che quelle sono le sue posizioni, legittime.

Comments