Filippine, almeno 25 i morti a causa del tifone Mangkhut

Adjust Comment Print

Il tifone Mangkhut che si è abbattuto nelle Filippine ha fatto già un bilancio di 28 morti rimasti sotto le frane provocate delle forti piogge nelle province montuose a nord del Paese. Lo riporta il giornale cinese Quotidiano del Popolo. La sua furia ha scoperchiato abitazioni, danneggiato il terminale di un aeroporto e provocato numerose frane nella provincia di Cagayan.

Siamo particolarmente preoccupati per i bambini e le famiglie che vivono nelle comunità costiere, che dovranno affrontare venti fortissimi, piogge battenti e inondazioni, oltre al rischio di eccezionali mareggiate. "In queste ore stiamo lavorando a stretto contatto con il governo e le altre organizzazioni per mitigare il potenziale impatto sulla popolazione, con particolare attenzione alla tutela e alla protezione delle fasce più deboli, soprattutto donne e ragazze, verso cui stiamo predisponendo una risposta mirata nelle diverse fasi dell'emergenza".

L'intervento da parte delle autorità è stato immediato e i piani per riuscire a superare l'emergenza [VIDEO]sono stati creati proprio basandosi sull'esperienza avuta con il tifone Haiyan, che portò la morte di 6000 persone nel non lontano 2013. Nel Guangdong, le scuole sono state chiuse fino a martedì e la ferrovia ad alta velocità è stata sospesa assieme a tantissimi voli nei principali aeroportii.

Mondiali di volley, l'Italia fa il tris: piegata l'Argentina 3-1 in rimonta
Ma non c'è tempo per le facili emozioni: bisogna battere l'Albiceleste e blindare il primo posto nel girone. C'era l'Argentina guidata da quel Velasco che ha segnato come allenatore la storia del volley italiano .

Intanto gli imprenditori attendono che le condizioni meteo migliorino per tornare al lavoro. "Nessuno può uscire e i venti sono arrivati a 220 chilometri orari". E nelle ultime ore si è riversato con tutta la sua violenza su Hong Kong.

Come si formano i tifoni? .

Comments