Pirlo non ha dubbi: "CR7 farà circa 30 gol. Mandzukic partner ideale"

Adjust Comment Print

"Non è semplice accettare di non partire dall'inizio, per diventare un giocatore fondamentale per la Juve deve trovare qualcosa dentro di sé". E' stato il classe '79 stesso a chiarirlo, nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni di Tuttosport: "La Juventus è una grande società, storica". Fin dall'inizio ho capito che la dirigenza aveva un progetto ambizioso, aveva costruito il nuovo stadio per tornare a vincere in Italia e in Europa.

"Mi piace come gioca il Milan, ma sicuramente Ancelotti può far bene a Napoli". "Nessuna nostalgia: in carriera ho già avuto la fortuna di dividere lo spogliatoio con tanti Palloni d'Oro".

CR7 deve ancora sbloccarsi: in questi casi i compagni come possono aiutarlo? "I fenomeni si aiutano da soli - spiega Pirlo - restano sempre tranquilli e pensano soltanto a lavorare. Non ha segnato nelle prime tre partite, poi magari ne farà 10 nelle prossime cinque".

Quattro scudetti, due Supercoppe e una Coppa Italia: questo il bottino di Andrea Pirlo nei quattro anni trascorsi nella Juventus.

La Lazio spreca, rischia e vince: 1-0 a Empoli
Ad Auronzo si è infortunato, poi ha avuto una ricaduta, è cauto. "Lukaku? Ci vorrà un pochettino più di tempo". Aspettative . "Vorrò vedere domani una Lazio umile, unita e compatta che dovrà avere un buonissimo approccio".

"Ronaldo o Icardi, intorno ai 30 gol".

Pirlo spiega anche chi, secondo lui, sarebbe il partner ideale da affiancare al portoghese tra Dybala, Mandzukic e Costa: "A Cristiano non so se piaccia fare l'unica punta, ama partire da sinistra e quindi ha bisogno di uno che giochi vicino a lui: Mandzukic è ideale".

"Sta facendo molto bene, è cresciuto". Hanno ottime squadre ma devono fare ancora qualcosina per arrivare a quel livello. Il presidente Agnelli ha ragione a dire che l'obiettivo è la Coppa, deve essere quello. Per il maestro i bianconeri partono avanti con il Real Madrid, ma bisogna fare attenzione anche a City, PSG e Barcellona.

Comments