Formula 1, dove vedere il GP di Singapore in TV e streaming

Adjust Comment Print

Una corsa sotto controllo che praticamente non è stata mai in discussione a Marina Bay. Brutte notizie per la Ferrari che, anche per una strategia discutibile, termina in terza piazza con uno spento Sebastian Vettel alle spalle della Red Bull di Max Verstappen. Al secondo posto la Red Bull di Max Verstappen. Hamilton, Verstappen, Vettel recita la classifica finale. Approfittando del duello tra Perez e Romain Grosjean che era più all'interno, in curva 3 Ocon si è infilato con destrezza alla destra del compagno di squadra. Sky ha come al solito allestito anche un'apposita piattaforma per lo streaming, ovvero Sky Go, che consentirà di vedere questa gara live in streaming legale e sicuro sui dispositivi mobili oltre che su Pc e Mac.

Dopo i ritiri in Belgio e Monza, Fernando Alonso lascia Singapore con un settimo posto che vale l'ottava posizione in campionato. "Ho provato ad attaccare anche Hamilton, ma non sono riuscito a superarlo". E sempre per quanto riguarda la gara Vettel aggiunge: "La gara è una storia diversa e credo che domani le cose avranno una prospettiva diversa e saranno diverse". Vettel e la Ferrari hanno bisogno di invertire la tendenza da Sochi, se vogliono continuare a sperare nella conquista del Mondiale. Il 99% delle volte non ci si riesce ma - aggiunge l'inglese della Mercedes - questa volta invece non ho avuto un pattinamento, non ho fatto una correzione sul volante. Ho fatto una bella partenza, il team non ha mai smesso di credere in me. Da un lato il messicano è stato quello che ne è uscito peggio, con la gomma posteriore sinistra forata, ma dall'altro la manovra è stata davvero troppo improvvisa e brusca per poter essere considerata una normale azione di difesa.

Spalletti: "L’esordio in Champions è delicato, ma contro il Tottenham possiamo svoltare"
Portato in Italia dalla Sampdoria nel 2011, Icardi ha proprio nella compagine blucerchiata la sua 'vittima' preferita. Con 29 goal realizzati, Icardi si è laureato capocannoniere del campionato 2017/18 a pari merito con Ciro Immobile.

Ma basta osservare Hamilton per avvertire una ricerca autarchica di equilibrio, una quiete da consapevolezza e, forse, una spiritualità che peraltro cita e ostenta.

15° giro - Sebastian è il primo a fermarsi, monta le intermedie ultrasoft. Hanno lottato molto bene le Ferrari in questo weekend, poi non so perché siano sparite in gara. Naturalmente partire davanti non garantisce di evitare gli imprevisti (la partenza del 2017 la ricordiamo tutti molto bene...), però su un circuito in stile Montecarlo è evidente il vantaggio che dovrebbe dare partire davanti a tutti sulla griglia di partenza.

Comments