New York: tre bambini accoltellati in un nido, uno è grave

Adjust Comment Print

Cinque persone tra cui 3 bambini sono stati accoltellati nella mattina del 21 settembre 2018 in un asilo nido nella città di New York, negli Stati Uniti.

La donna, una 52 anni dipendente del nido casalingo, è stata arrestata dopo essere stata trovata nella cantina con ferite ai polsi. La polizia non ha reso noto l'età dei piccoli, due femmine - una in serie condizioni - e un maschio. Gli agenti stanno ancora cercando di far luce sul movente del folle gesto. La responsabile delle aggressioni è stata trovata priva di sensi nel seminterrato del palazzo dove si era rifugiata quando sono arrivate le forze dell'ordine: aveva dei tagli al polso sinistro perché verosimilmente ha tentato di togliersi la vita al termine del suo raptus.

Negramaro, restano stazionarie le condizioni del chitarrista Lele Spedicato: "Serve tempo"
Invece qui e lì sono la stessa cosa e se non l'hai capito dopo un decennio di Facebook , hai un problema serio. Le condizioni di salute del paziente sono attualmente stazionarie e i parametri vitali risultano buoni .

L'uomo che è stato ferito ad una gamba dalla donna è il padre di uno dei bambini dell'asilo. Si trova sotto custodia, ma deve rimanere in osservazione in ospedale: anche lei ha riportato diverse ferite da coltello, probabilmente autoinflitte. Sul posto, la polizia ha rinvenuto una mannaia e un coltello da macellaio. Si sa però che una delle piccole versa in gravi condizioni.

Comments