Berlusconi, 3 milioni per il 100% del Monza: Galliani sarà AD

Adjust Comment Print

Non si tratta di notizie ufficiali, ma sostanzialmente ufficiose: l'ex presidente del Milan acquisterà il 100% del club brianteo, non il 95% come si vociferava in precedenza. L'assemblea degli azionisti del Monza deve approvare il bilancio al 30 giugno 2018, poi si potrà procedere al closing e alla presentazione della nuova proprietà, fra venerdì e sabato, probabilmente nella sede monzese di Assolombarda.

La trattativa si è conclusa, con esito positivo: Silvio Berlusconi è tornato nel mondo del calcio. Il Monza, entro fine mese, come da previsioni iniziali, cambierà totalmente volto: anche se Nicola Colombo rimarrà presidente sino alla fine della stagione sportiva.

Gp Aragon, la Ducati davanti a tutti: Lorenzo in pole, Dovizioso secondo
Una situazione che ha preoccupato Marquez , che ha contattato il collega e futuro compagno di scuderia per chiedergli personalmente come stia.

Sarà presente in società, ovviamente, anche Adriano Galliani, ad storico del Milan negli anni di Berlusconi: anche a Monza, Galliani occuperà la posizione di amministratore delegato.

ZAFFARONI RESTA - Mentre si concretizzava l'interesse di Berlusconi per la squadra che gioca a pochi chilometri dalla sua villa di Arcore, il Monza ha iniziato il campionato di Lega Pro con due successi, sotto la guida di Marco Zaffaroni, che Galliani ha confermato: "Noi abbiamo totale fiducia nell'allenatore e nel direttore sportivo, Filippo Antonelli". Al suo fianco, Silvio Berlusconi avrà nuovamente Adriano Galliani, a.d. del club, e Nicola Colombo che resterà presidente della società. Basta mettere in giro nomi.

Comments