Gp Aragon, la Ducati davanti a tutti: Lorenzo in pole, Dovizioso secondo

Adjust Comment Print

Come riportato da "Sky Sport", Andrea Dovizioso ha così commentato a fine gara: "La lotta in 3, il cambio di posizione in due curve e soprattutto Marquez e Iannone che sono due non certo tranquillissimi, non è stato facile gestirla". Lorenzo aveva aggiunto che si aspettava le scuse da parte di Marquez e che sarebbe stato bello un interessamento di questi sulle sue condizioni fisiche.

Soltanto diciottesimo, invece, Valentino Rossi. Una situazione che ha preoccupato Marquez, che ha contattato il collega e futuro compagno di scuderia per chiedergli personalmente come stia.

Roma, Di Francesco litiga con un calciatore: sarà venduto
Abbiamo fatto 280 cross da 25 metri, quando hai solo Edin Dzeko che può prendere quelle palle: è una cosa che non voglio. Se non concretizzi le occasioni vuol dire che manca qualcosina.

Non ci crediamo. Il poleman Jorge Lorenzo è, forse, il pilota più in forma del paddock ed il suo sguardo di ghiaccio (a visiera alzata) che precedeva l'attacco finale prometteva ciò che ha mantenuto, la prima casella, appunto, ottenuta per la quarta volta in questa sua ultima stagione con la Desmosedici ufficiale.

"Ho aspettato molto per ottenere la mia prima pole position con Ducati, e adesso ne ho già ottenute tre consecutive per cui sono molto contento". Con il passare delle tornate Dovizioso imprime un buon ritmo alla sua gara e riesce ad aumentare il suo vantaggio dagli inseguitori, grazie anche alla costanza di Rins che continua ad insidiare il connazionale della Honda. Espargaro ha lasciato la pista sulle proprie gambe, ma tenendosi la spalla. "È molto importante rimanere nella top-10, perché sarà un fine settimana difficile - ammette il campione pesarese - perché storicamente soffriamo sempre di più qui rispetto a Misano".

Comments