Juve, Allegri: "Dybala e CR7 giocano, ne hanno bisogno"

Adjust Comment Print

Frosinone Juventus è finita con il punteggio di 0-2 in favore dei bianconeri. Azione sulla sinistra conclusa con un tiro di Pjanic, sul rimpallo la palla arriva a Ronaldo sul filo del fuorigioco che infila Sportiello. Il Frosinone vive offensivamente delle ripartenze orchestrate da Campbell, poi dopo 3' nella ripresa Longo deve rinunciare a Maiello per infortunio, sostituito da Crisetig. Il secondo è Federico Bernardeschi ed è un'idea frullata principalmente nella testa di Allegri e sta piano piano prendendo corpo. Sportiello è decisivo nello sventare un tacco di Cristiano Ronaldo nell'area piccola, quindi un diagonale di Alex Sandro esce d'un soffio. Il Pallone d'Oro non sbaglia e la Juventus può tirare un sospiro di sollievo.

1′ - E' iniziata la sfida tra Frosinone e Juventus. Con grinta e cattiveria, due caratteristiche con cui bisognava affrontare questa gara. "Con la qualita' che abbiamo e' difficile che una partita finisca 0-0". "E' un grande professionista ed un grande uomo, spero ci dia una grande mano". La partita del Chievo contro la Roma insegna che gli episodi possono cambiare tutto. Vedremo se riuscirà a segnare ancora nel cammino di una squadra bianconera pronta a togliersi grandissime soddisfazioni. Domani ci sono in palio tre punti e di lì non si scappa. "Sappiamo che dobbiamo osare di più e avere più coraggio, dobbiamo anche ritrovare qualche calciatore fuori condizione". Nonostante il predominio bianconero il primo tempo si chiude a reti inviolate e con i padroni di casa che non corrono grandissimi rischi.

Juventus, l’analisi tattica di Serse Cosmi: "Dybala? Cristiano Ronaldo è un problema…"
Non ha saltato un minuto nelle ultime sei partite, unico bianconero insieme a Szczesny, che però domani cederà i pali a Perin . Prima, le sicurezze nella squadra contro il Bologna: " Cristiano sta bene fisicamente e ha bisogno di continuare a fare gol".

Sul centrocampo: "Emre Can si abbassava troppo e nel primo tempo abbiamo fatto fatica". Ma per me stasera è stato fondamentale Dybala: ci ha fatto respirare, ha conquistato punizioni.

BERNARDESCHI E RONALDO - "Non mi sorprende, è destinato ad essere sempre più importante per noi". E lui in quella trova le sue caratteristiche principali. Ha capito che per stare in una grande squadra è necessario migliorare fisicamente e mentalmente.

Comments