Caso Jimmy Bennett, Rose McGowan si scusa con Asia Argento

Adjust Comment Print

Rose McGowan ha chiesto pubblicamente perdono a Asia Argento, scusandosi per le "terribili bugie" dette riguardo le accuse rivolte a Argento dall'attore Jimmy Bennett. "In effetti, avevo frainteso i messaggi scambiati con la mia compagna Rain Dove, che mostrano con chiarezza che Jimmy ha inviato ad Asia immagini inappropriate solo dopo essersi incontrati nuovamente quando lui aveva 17 anni (ancora legalmente minorenne in California, ma con una sostanziale differenza da un 12enne)". Il più importante è aver detto che le immagini di nudi che Asia ha ricevuto da Jimmy Bennett, risalivano a quando Jimmy aveva 12 anni.

Manovra: Tria, "Ho giurato nell'esclusivo interesse della nazione"
Il governo non vuole permettere un aumento della pressione fiscale, "ma anzi punta a una sua riduzione", ha insistito il ministro. Il ministro ha anche invitato ad avere "fiducia", anche perchè "se si perde la fiducia nessuno investe e nessuno consuma".

Le aveva dato 24 ore per "ritrattare e scusarsi" dopo la dura presa di distanza per le accuse di molestie a Jimmy Bennet. L'ex attrice di Streghe ha scritto una nota per chiedere scusa di "alcuni errori e fraintendimenti" intorno ai messaggi che Asia avrebbe scritto alla sua compagna, la modella Rain Dove. "Avevo dichiarato che Asia non si fosse comportata come un'adulta responsabile dopo aver ricevuto messaggi espliciti da un dodicenne, cosa che ovviamente non sussiste nella stessa maniera quando è coinvolto invece un 17enne". Le parole, tuttavia, non sono concilianti come quelle di McGowan: "Nonostante sia grata a Rose McGowan per le sue piene scuse seguite alle accuse infondate nei miei confronti, se le avesse formulate prima, avrei potuto mantenere il mio lavoro a X-Factor ed evitare le costanti accuse di pedofilia a cui sono stata sottoposta nella vita reale e online". Con un lungo post su Twitter, l'attrice (che, assieme a Argento, è stata una delle promotrici della campagna #MeToo) ha ammesso di aver precedentemente raccontato "numerosi fatti non esatti", e di essere pentita di non aver corretto prima i propri errori. Per poi aggiungere in un secondo tweet: "Adesso vai avanti, vivi la tua vita e smetti di ferire le altre persone".

Comments