Totti su Baldini e Spalletti: "Siano contenti che ho parlato di loro"

Adjust Comment Print

Totti al Colosseo, un binomio che vale di per sé la serata. Perché Francesco Totti è la Roma, ma è anche un pezzo della vita di ognuno di noi. "Vigliacco, adesso che non ti servo più mi rompi il c. Sei arrivato qui con una missione, portala a termine", la replica di Totti. Fino all'ultimo giorno non mi ha mai detto niente, ora però ha detto che gli manca non vedermi più in campo. Quando ci sono momenti così cerchi di dare un contributo. Che fra i due non corresse buon sangue era noto a tutti, ma mai né il Pupone né il tecnico nerazzurro erano scesi così approfonditamente nei dettagli del loro difficile rapporto.

"Però era forte, mamma mia se era forte, e in quella gara di più, tanto che Buffon deve inventarsi tre o quattro parate di livello per tenerlo a bada. Bati, addirittura, è andato via a zero all'Inter perché bisognava liberarsi in ogni modo del suo pesante ingaggio, a costo anche di regalarlo". E quando vado in giro ancora mi dicono: oh, il capitano è Totti, ma anche tu sei bravo. Ha fatto la storia, poteva vincere il Pallone d'Oro ma ha deciso di restare fedele alla Roma. "Sono il figlio e il fratello", leggiamo nel frattempo nel libro.

Juventus-Bologna, Dybala show e lacrime. Ecco perché. Juventus news
Dybala? Ha fatto una buona partita come fatto a Frosinone , aveva bisogno di continuità per crescere dal punto di vista fisico. BOLOGNA (3-5-2 ) Skorupski; Calabresi, Danilo, Paz; Mbaye, Dzemaili, Nagy, Krejci, Dijks (dal 41' s.t.

Alla serata evento per l'uscita dell'autobiografia di Francesco Totti scritta con Paolo Condò hanno partecipato l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Istituzione a cui l'autore e la Casa Editrice Rizzoli destineranno parte dei proventi della vendita del libro per l'attività di assistenza e ricerca.

A Silvia Toffanin, l'ex capitano giallorosso parla della pesante eredità che si trova a portare suo figlio Cristian, che gioca nelle giovanili della Roma: "Speravo che facesse un altro sport, tipo il tennista, così potevo seguirlo e girare il mondo". "Me l'hanno detto sia Ilary sia Vito - aggiunge Totti svelando i consigli di moglie e preparatore atletico -, che su queste cose hanno una sensibilità parallela". L'ex capitano della Roma prova a difendersi: "Veramente quel regolamento non è stato firmato da tutti". C'era l'erede Daniele De Rossi, il Capitan Futuro che ha dovuto aspettare anni per diventare Capitan Presente, con Vincent Candelà e Gigi Di Biagio. "A farti ritirare". Una bufera che ha investito Pallotta e tutta la dirigenza giallorossa che, riporta Repubblica, non si aspettava tali confessioni. "Bisogna pensare al gruppo e lavorare su se stessi". "Avrei dovuto improvvisare, e forse sarebbe stata la scelta migliore perché la gente, di me, ha sempre apprezzato innanzitutto la spontaneità".

Comments