Ai Mondiali Remco Evenepoel non si ferma più

Adjust Comment Print

Mai come in questo caso si può parlare di primo degli umani per il tedesco Marius Mayrhofer che si è preso la medaglia d'argento. La corsa si è risolta in un tutti contro Evenepoel fin dal primo chilometro quando Germania, Francia, Gran Bretagna e Repubblica Ceca hano da subito tenuto un ritmo elevato per sfiancare il più temuto fra gli avversari.

Il percorso prevedeva 132.4 km, con la partenza da Kufstein e l'arrivo a Innsbruck: continui saliscendi all'inizio e un tracciato "da fuga", seguiti poi da Gnadenwald e due giri del circuito con la salita di Igls. Nel frattempo Italia e Germania hanno approcciato a tutta questa prima asperità col duplice intento di scremare il plotone e cacciare più indietro possibile lo spauracchio fiammingo. Non appena la maglia celeste si è materializzata alle spalle dei primi il forcing itali-tedesco si è concretizzato con l'attacco di Mayrhofer seguito dall'azzurro Andrea Piccolo.

Nel terz'ultimo giro si sono formate due coppie: davanti Padun e Muller, dietro Mader e Dunbar mentre Hirschi vigilava sempre davanti e non sprecava energie.

Totti su Baldini e Spalletti: "Siano contenti che ho parlato di loro"
Fino all'ultimo giorno non mi ha mai detto niente, ora però ha detto che gli manca non vedermi più in campo. L'ex capitano della Roma prova a difendersi: " Veramente quel regolamento non è stato firmato da tutti ".

Che disdetta per Samuele Rubino a Innsbruck. Ci sono Vincenzo Nibali e Gianni Moscon che per motivi diversi e diverse caratteristiche partiranno con i gradi di capitani: il primo lo sarebbe stato a prescindere, la forma non è quella dei giorni migliori ma può essere sufficiente e il secondo invece dopo la sospensione è tornato carichissimo. Il corridore tesserato per il Club Ciclistico Canturino è riuscito a prendersi un buon gap in compagnia dello svizzero Alexandre Balmer, con cui ha trovato subito un buon accordo.

Per quanto riguarda le altre trasmissioni sportive di ieri, su Canale 5 'Pressing' ha ottenuto 430.000 spettatori (share 7.08%), mentre nella seconda serata di Rai2 'Novanta minuti speciale', a cura di Rai Sport, è stato visto da 904.000 (share 7.95%).

Comments