Doping, nessuna squalifica per Giuseppe Rossi

Adjust Comment Print

Come riporta 'Sky Sport', durante il processo odierno è arrivata soltanto una nota di biasimo da parte del TNA per Rossi. Per il quale, nelle scorse settimane, la Procura antidoping di Nado Italia aveva avanzato una richiesta particolarmente pesante: un anno di squalifica. Adesso voglio pensare solo al calcio e continuare a fare quello che amo piu' di ogni altra cosa!

Tria difende la manovra: "Debito giù di un punto all'anno"
E resta il fatto che se le condizioni lo permetteranno si cercherà di riavviare il processo prima della fine del triennio. Quest'ultimo ha infatti parlato di crescita all'1.6% prevista per 2019, e dell'1.7% per l'anno successivo.

"Giustizia è fatta". Niente squalifica, solo una nota di biasimo. L'episodio contestato era riferito appunto ad un controllo effettuato il 12 maggio scorso al termine di Benevento-Genoa, una delle ultime apparizioni di Rossi in campo: partita in cui l'attaccante risultò pure il migliore tra i rossoblù di Ballardini. L'immagine è accompagnata da un breve ma significativo messaggio: "oggi è finito un incubo di 4 mesi!". Giuseppe Rossi ha infatti pubblicato su Instagram una foto che lo ritrae con la maglia viola, evidentemente quella che più di tutte gli è rimasta nel cuore. Si tratta di un caso di contaminazione involontaria e la sostanza, di per sé, non è dopante.

Comments