Pensioni, quota 100 solo con 38 anni di contributi

Adjust Comment Print

Come riporta Il Sole 24 Ore, la quota 100 comporterebbe 40mila uscite nel mondo della scuola e 70mila in quello della sanità. Queste risorse, però, potrebbero non essere sufficienti per approvare Quota 100, così, come è stata descritta nel "contratto del cambiamento" e per questo motivo verranno introdotti dei paletti sia per l'età che per il requisito contributivo.

Abolizione Fornero 2019 con pensioni Quota 100 senza penalizzazioni: in attesa di leggere la Nota di aggiornamento al Def 2019 ed il testo della legge di Bilancio 2019, il governo Conte, Salvini e Di Maio, hanno ribadito che per la Quota 100 non sarà previsto alcun taglio dell'assegno.

Stiamo parlando dei lavoratori precoci, che da anni chiedono l'introduzione di una misura, la Quota 41, che consente di andare in pensione al raggiungimento dei 41 anni di contributi versati indipendentemente dall'età. Per esempio, la possibilità di andare in pensione con 64 anni di età e 36 di contributi.

Per Fornero 'non sarà possibile realizzare tutte le promesse fatte e non sarebbe neanche il bene degli italiani se lo si facesse, stiamo sentendo tante promesse da campagna elettorale, non capisco perché si debbano illudere gli elettori. "Ma in questa cifra ci saranno anche l'aumento dellepensioni di invalidità, il quoziente familiari, un premio alle famiglie numerose con contributo alla natalità" ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini. "Grazie alle nuove misure altri 400mila pensionati potrebbero aggiungersi a quanti - e sono la maggioranza nei flussi della quiescenza del lavoro dipendente - vanno normalmente in congedo anticipato ogni anno". Il problema però è che le risorse del Governo sembrano essere limitate quindi fino a quando la Legge di Bilancio 2019 non sarà approvata non bisogna farsi prendere dall'entusiasmo.

Le lacrime del Papa: si commuove al primo incontro coi vescovi cinesi
Chaput ha messo le cose subito in chiaro: "Non esiste un 'cattolico Lgbt o un cattolico transgendero un cattolico eterosessual". Papa Francesco ha aperto ieri a Roma il Sinodo sui giovani: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale .

L'ipotesi più accreditata al momento resta quella della combinazione di 62 anni di età anagrafica e 38 di contributi. Il Vicepremier ha anche affermato che la quota 100 non prevederà limiti o penalizzazioni.

Quota 100' dovrebbe favorire allo stesso modo uomini e donne.

A preoccupare è il turnover che come sottolineano i sindacati, ci sarà il rischio di allargare i buchi in organico, soprattutto al Nord e per certe specializzazioni come insegnanti di sostegno e docenti di matematica. Una scommessa tutta da verificare. "Nel privato, confidiamo che le aziende troveranno conveniente assumere giovani che hanno un costo inferiore rispetto ai lavoratori anziani". "Confermiamo che la quota 100 per le pensioni partirà al massimo entro il mese di febbraio, anche se faremo di tutto per renderla operativa già dal 1 gennaio 2019, e che prevede una spesa di 7 miliardi di euro per il prossimo anno" precisa il viceministro all'economia Massimo Garavaglia sulle ipotesi che circolano sulla nota di aggiornamento al Def che farà da cornice alla prossima manovra. Una mano per quei lavoratori che non riusciranno a raggiungere "quota 100".

Comments