Gattuso dopo Milan-Chievo: "Higuain un campione. Come vivo il derby? Un disastro"

Adjust Comment Print

Il fantasista del Milan Giacomo Bonaventura, intervistato da RMC Sport, ha commentato così la vittoria per 3-1 contro il Chievo: "Sono contento per la vittoria, non avevamo altre opzioni, ma siamo felici perché il Chievo è una squadra ostica".

La doppietta di Higuain: "E' un campione, un grande finalizzatore". È un campione che riesce a finalizzare alla grande - ha chiarito l'allenatore rossonero - ed un ragazzo che si è messo a disposizione del gruppo. Però si fa voler bene, aiuta i compagni. Poi uno sguardo a dove può crescere ancora la squadra: "In questo momento ci manca Cahlanoglu, che non è brillante, ma come Suso anche il turco può far fare tanti gol".

Se preferisce essere amato o temuto: "Preferisco avere calciatori che capiscono quello che dico".

Ci proviamo, proviamo a vincerle tutte e a dare il massimo e ovviamente vincere un derby è sempre buono.

F1, Gran Premio del Giappone: pole di Hamilton
Giornata storta anche per Ricciardo , costretto all'ennesimo ritiro per guasti meccanici alla propria Power Unit Renault. Eliminati assieme a lui, le Mclaren di Alonso e Vandoorne che scatteranno alle spalle di Hulkenberg e Sirotkin.

Rino Gattuso è il primo a sapere che il suo Milan non sarà mai una ghenga di "brutti, sporchi e cattivi", ma col passare delle settimane la sua richiesta sta diventando sempre più pressante. Voglio sempre un triangolo, oggi lo ha fatto bene Abate.

Una possibile coabitazione tra Higuain e Cutrone: "Mi piacerebbe far tutto, cambiare". Dobbiamo migliorare a livello difensivo, dispiace lasciare Patrick fuori. A proposito dell'intesa con Suso, il 'Pipita' spiega: "Lui è un giocatore fantastico, quando alza la testa sa dove metterti la palla". Sono orgoglioso quando i miei giocatori vanno in Nazionale.

Il derby dopo la sosta: "E' un disastro..." E' giusto che rappresentino il loro paese.

Comments