Verstappen sbatte Sebastian Vettel fuori dal mondiale

Adjust Comment Print

Altri numeri chiariscono lo strapotere di Lewis, alla 71ma vittoria in carriera, a -20 dal record di Michael Schumacher e al nono successo stagionale (-2 dalle 11 vittorie nel 2014). Le Frecce d'argento scattano al comando senza problemi, con Verstappen buon terzo ma è Vettel a rubare la scena con una partenza fionda che dalla quarta fila lo porta subito in 4/a posizione. Con le qualifiche deludenti e la gara buttata via (mentre perfino Sainz arriva quarto ed entra nella zona punti), alla Ferrari si apre ufficialmente il processo interno. Ad Austin - conclude - andremo con le spirito di sempre, quello di non mollare anche se i numeri non sono dalla nostra parte.

Far scendere in pista, asciutta, i due piloti con le gomme intermedie quando le Mercedes fanno il primo tentativo con le slick, fa capire che gli azzardi vanno fatti quando sei disperato e se questa mossa è il frutto della disperazione, allora meglio stare a casa e dare il mondiale ai rivali con tanto di ringraziamenti.

Italia, i convocati di Mancini: c'è Giovinco, out Balotelli
Mentre arriva la prima chiamata per Gianluca Caprari , protagonista delle prime giornate di campionato con la Sampdoria. Out Mario Balotelli così come Belotti e Politano .

Pensi che il fondo sia stato toccato il sabato in qualifica, ma la Ferrari riesce scavare ancora in questo triste finale di stagione. Così, una gara che era già complicata dopo il patatrac di ieri, diventa complicatissima: Vettel rientra 18mo e passo passo, e con le supersoft prima e le gialla poi, cerca di riconquistare diverse posizioni. Certo, nemmeno il più ottimista tra i tifosi si sarebbe aspettato di vedere Vettel davanti alla coppia Mercedes, ma una prestazione da podio almeno si. Ci ho provato ma lui ha chiuso la traiettoria e non siamo riusciti a percorrere la curva affiancati.

Comments