Ronaldo, Ruby smentisce le accuse di molestie: "Il mio nome ancora strumentalizzato"

Adjust Comment Print

Ma non solo. Dall'Inghilterra, dove sono sempre molto attenti a questo genere di scandali, anche il Mirror rincara la dose, con i legali pronti ad ampliare la strategia chiamando a testimoniare tutte le donne che in passato hanno frequentato Ronaldo.

Il caso del presunto stupro di Cristiano Ronaldo resta più che vivo.

F1, Gran Premio del Giappone: pole di Hamilton
Giornata storta anche per Ricciardo , costretto all'ennesimo ritiro per guasti meccanici alla propria Power Unit Renault. Eliminati assieme a lui, le Mclaren di Alonso e Vandoorne che scatteranno alle spalle di Hulkenberg e Sirotkin.

Se il mondo del calcio tace, la polizia statunitense è però all'opera. Un vizio formale a cui i legali della Mayorga adesso si appellano per invalidare l'intesa che, altrimenti, blocca la causa civile avviata dalla ragazza il 28 settembre. Il collega Tancredi Palmeri ha opinato così attraverso il suo profilo Twitter nei riguardi del silenzio di molti intorno alla vicenda: "Ma chi se ne frega se Cristiano Ronaldo ha pagato Ruby per fare sesso". La seconda denuncia, quella penale, è la più pesante. Un'accusa pesante rivelata dall'avvocato della modella americana che sta lavorando sulla veridicità del caso. Il clima generale, non c'è bisogno di ricordarlo, non è favorevole a chi ha commesso il reato, e la notorietà dell'accusato giocherebbe sicuramente a suo sfavore. Lo Spiegel ricostruisce la lunga trattativa che ha portato all'accordo, e come l'entourage di Ronaldo abbia lavorato in tempi record per mettere su una squadra di "gestione del rischio" composta di legali e investigatori pagati a peso d'oro per tutelare al meglio la reputazione del campione e limitare lo spazio d'azione della donna. Non è chiaro se Ruby sia tra le nuove accusatrici di Ronaldo ma il 'Sun' rispolvera le dichiarazioni rilasciate da Ruby ai magistrati italiani nel 2011, quando raccontò di aver ricevuto 4mila euro dal calciatore portoghese per dormire con lei quando aveva 17 anni. "Non è sufficiente essere accusati per diventare colpevoli", aveva affermato Costa aggiungendo che "se c'è qualcosa di cui abbiamo la prova è che (Ronaldo) è uno straordinario professionista, uno straordinario calciatore e qualcuno che ha dato prestigio al Portogallo". Katia ha postato un'immagine che ritrae Cristiano Ronaldo con la tuta di Superman.

Comments