Pensioni quota 100 "accelererà turn over generazionale". PENSIONI NEWS

Adjust Comment Print

La famigerata quota 100, che corrisponde alla somma dell'età anagrafica, cavallo di battaglia della Lega, scatterà a febbraio.

Una platea interessata dal primo correttivo che l'esecutivo gialloverde ha inserito nella manovra economica, la cosiddetta "quota 100", cioè la somma di due paletti sotto i quali non si potrà andare: 62 anni di età e 38 di contributi. Inoltre, sono state approvate alcune novità minori in tema di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro e taluni semplificazioni come l'abolizione della tenuta del libro unico del lavoro (LUL). Lo ha detto il vicepremier, Matteo Salvini, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi.

In questo caso, pur raggiungendo i 38 anni di versamenti complessivi necessari per rientrare a 62 anni nella quota 100, il lavoratore potrebbe vedersi escluso dal provvedimento e costretto ad attendere la maturazione della pensione anticipata o di quella di vecchiaia. Quota 100 sarà articolata su quattro finestre annuali, una ogni tre mesi. Adesso mi chiedo se vale la pena di rischiare per anticipare di qualche mese, visto che ho letto della penalizzazione del 25% in meno sull'assegno pensionistico. Un territorio in cui la percentuale di "pensioni d'oro" - superiori ai 4.500 euro netti al mese - è più elevata rispetto al resto della Liguria, intorno allo 0,8%. Un divieto che dovrebbe durare almeno per un anno.

Questa è solo una delle novità riguardanti la riforma previdenziale, infatti, il Governo ha confermato la sua volontà di voler prorogare l'Opzione donna che consentirebbe alle donne di uscire anticipatamente dal mondo del lavoro.

Crimea: 'studente ha attaccato college' - Ultima Ora
Lo hanno reso noto gli inquirenti, sottolineando di avere le immagini del ragazzo che spara e poi si uccide con la stessa arma. Almeno 18 persone sono morte e altre 70 sono rimaste ferite in un attacco che riporta all'incubo terrorismo in Crimea .

Quindi, chi riceve una pensione di 300 euro per esempio, riceverà 480 euro in più, per arrivare all'importo di 780 euro che è l'importo di povertà stabilito dall'Istat. Quest'ultima permette di lasciare il lavoro a 58-59 anni con 35 anni di contributi, ma con un taglio del 20% della pensione per effetto del calcolo interamente contributivo dell'assegno. "Poi dopo 41 anni di contributi essendo arrivati a 62 o 63 anni, è sacrosanto andare in pensione" ha affermato il leader leghista.

Come anticipato in premessa, qualche giorno fa in diretta Facebook il vice premier, Luigi Di Maio, ha annunciato che nella prossima Legge di Bilancio ci sarebbe stato anche il taglio alle pensioni d'oro. Terzo: "anticipando l'uscita, rinunci alla rivalutazione dei contributi al Pil, che stimiamo all'1,5% come fa l'Inps per la busta arancione, ma come prevede anche il governo per il prossimo anno".

Tale misura sarebbe dovuta entrare in vigore a partire dal 1° Gennaio 2018, ora invece alcune fonti stanno parlando della possibile introduzione della Quota 100 a partire da Febbraio 2019.

Comments