Chelsea-United, Mourinho: "Sarri ha chiesto scusa: caso chiuso"

Adjust Comment Print

E perché José Mourinho ha perso le staffe scagliandosi contro la panchina dei Blues?

Elogi anche per il Manchester United. I padroni di casa passano in vantaggio nella prima frazione, per poi farsi rimontare e superare dalla doppietta di Martial.

Manovra: Conte, Merkel impressionata da riforme; avanti dialogo
Il primo appuntamento, che tiene in fibrillazione i funzionari italiani a Bruxelles , è già di quelli che contano: alle 18.30 il presidente del Consiglio ha iniziato un faccia a faccia con la cancelliera tedesca Angela Merkel .

Gli uomini di Sarri si rimboccano le maniche e tornano a premere sull'acceleratore, ma Hazard, David Luiz e Kantè non trovano la porta.

Un finale di partita dunque infuocato per Chelsea-Manchester United, seguito però da momenti di grande fair play negli spogliatoi. Il parapiglia dura un minuto, poi si riprende a giocare, ma dopo trenta secondi l'arbitro Dean fischia la fine. Le emozioni a Stamford Bridge non sono mancate e il 2-2 finale ne è una chiara testimonianza. Sarri è stato il primo a venire da me e dirmi che avrebbe risolto il problema: Maurizio mi ha portato nel suo ufficio per scusarsi e ha portato pure il suo assistente affinché si scusasse pure lui. Sarri e il preparatore atletico Bertelli vanno a stringere la mano a Mourinho che dice qualcosa all'allenatore del Chelsea, poi il portoghese cammina verso i fan dello United per applaudirli, ricambiato. "Penso che così la storia sia chiusa, ma parlerò nuovamente con Ianni per capire se ha compreso la portata del suo errore" ha detto Sarri. Stiamo parlando solo di 8 partite, in Champions stanno facendo bene, quindi in campionato possono migliorare, sono passati solo 2 mesi. Ora il Chelsea mantiene provvisoriamente la vetta della classifica, con un punto su Manchester City e Liverpool.

Comments