Champions League, Spalletti: "Inter, possiamo fare meglio di così"

Adjust Comment Print

I partenopei, invece, vanno sopra con Insigne, si fanno raggiungere dal Psg (autogol di Mario Rui), ma riescono a trovare subito il vantaggio con Mertens. "Quando arriveranno le offerte, le valuteremo ma sono felice qui". Ma Ernesto Valverde riconosce la forza dei nerazzurri alla vigilia della sfida di Champions League al Camp Nou: "Sono nel momento migliore della loro stagione, sono una squadra che non si arrende mai, riuscendo a vincere diverse partite negli ultimi minuti". Ebbene quella grinta e quella consapevolezza nei propri mezzi stasera sembrano essere rimaste negli spogliatoi, dato che i nerazzurri sono sembrati scendere in campo tutt'altro che convinti di poter centrare un'impresa difficile ma non impossibile, almeno nelle aspettative di Spalletti, che ai microfoni di Sky Sport ha espresso delusione per la prestazione dei suoi.

Khashoggi, le condoglianze del Re Saudita
Mutreb, un ufficiale dei servizi segreti che in precedenza prestava servizio nell'ambasciata di Londra dell'Arabia Saudita. Sebbene nessuno creda quindi alla verità che i Saud forniscono sulla morte del giornalista, non si parla di sanzioni.

I blaugrana - che sono comunque primi in campionato e in Champions - punteranno tutto su Suarez e su Coutinho, quel giovane brasiliano che forse l'Inter non ha saputo aspettare a dovere. Se vogliamo essere una squadra che ha ambizioni importanti, che vuole giocare partite importanti, non dobbiamo guardarci. Matias Vecino ha il ruolo di mediano quando la palla la hanno gli avversari e il ruolo di mezzala quando ce l'abbiamo noi, ha questa doppia funzione che qualche volta è costretto anche a fare la via di mezzo, perché deve passare per dieci metri e ci permette di allungarci, è un giocatore che ha facilità di inserimento e corsa, bravo in fase conclusiva e in fase difensiva, è un calciatore completo. Sulle condizioni di Samuel Umtiti non ci sono grosse novità, quindi sarà Clément Lenglet ad affiancare Piqué e questo non è un problema per il terzino ex Valencia: "Ha grandi qualità, apprende in modo molto rapido e ha grandi qualità, sono sicuro che vincerà tanto qui al Barcellona". Il numero uno nerazzurro ammette che la vittoria del Barcellona è stata meritata e invita a ripartire dal secondo tempo.

Comments