La saga di Pirati dei Caraibi proseguirà senza Johnny Depp

Adjust Comment Print

L'unica cosa che appare sicura è la presenza ancora una volta di Jerry Bruckheimer al timone della produzione, mentre non ci sarebbe alcuna certezza di un ritorno di Johnny Depp negli iconici panni di Jack Sparrow, il protagonista della saga. Ovviamente è riuscito a rendere suo quel personaggio, che è diventato il ruolo per cui è maggiormente riconosciuto.

"Johnny ha compiuto un'impresa grandiosa, ha fatto suo il personaggio rendendolo la sua maschera più celebre. I bambini di tutto il mondo lo amano, credo che per lui sia bellissimo come per noi, sono davvero felice dei risultati ottenuti". E stavamo facendo un grande film e stavamo mettendo questo strano attore indipendente nel mezzo e la gente pensava che fossimo pazzi. ha funzionato: è un miracolo.

Disney ha in programmazione un reboot della serie cinematografica, ma al momento non sono noti i dettagli. Per I Pirati dei Caraibi sta per iniziare una nuova fase: i prossimi film saranno diretti da Rhett Reese e Paul Wernick (autori di Deadpool e Zombieland).

I motivi di questa decisione non sono chiari.

Il terremoto a largo della Grecia si fa sentire anche nel Salento
L'epicentro è stato localizzato nel mar Ionio, a 38 chilometri da Zante , a una profondità di 14 chilometri. Il terremoto è stato talmente forte da essere avvertito in buona parte dell'Italia, soprattutto al Sud.

Penso che Johnny Depp abbia fatto un bel percorso.

Johnny Depp, dal canto suo, si è aperto ai media raccontando quanto sia stato duro per lui superare il divorzio e affrontare gli ingenti problemi economici che lo affliggono ormai da qualche tempo.

Si susseguono poi altri spiacevoli rumors a proposito della star, che riguarderebbero uno smodato consumo di alcolici, battibecchi e atteggiamenti violenti sui set, presunti maltrattamenti verso le guardie del corpo: i suoi due bodyguards l'avrebbero infatti trascinato in tribunale con l'accusa di stipendi non pagati e mansioni che non rientravano nel loro ruolo. Lo stesso Depp ha infatti dichiarato, lo scorso giugno, al periodico "Rolling Stone": "Sono caduto più in basso di quanto pensavo potesse accadere". È inoltre attualmente impegnato nella promozione del secondo capitolo di "Animali fantastici", in arrivo nel mese di novembre e, nel prossimo futuro, si calerà nei panni del fotografo di guerra W. Eugene Smith nel film biografico "Minamata".

Comments