Romania, terremoto magnitudo 5.6 Momenti di grande paura nella notte

Adjust Comment Print

Notte di terremoti in Umbria. Il sisma, di magnitudo 3.1, è stato registrato nel sud-est della provincia di Perugia alle 5.10 del mattino. Particolarmente avvertito nelle zone di Foligno, Trevi, Montefalco, Castel Ritaldi e Spoleto: in alcuni comuni dell'area le persone, svegliate dal boato e dal tremore, sono uscite dalle case a cercare rifugio in strada. La scossa è stata avvertita alle 2.28 ora locale con ipocentro a 150 chilometri di profondità sotto il livello del terreno: al momento, secondo le prime notizie filtrate dalle autorità locali, non vi sono segnalati danni o gravi conseguenze dopo la maxi scossa di terremoto sentita distintamente non solo in Transilvania, ma sino alla Bulgaria e all'Ucraina. Secondo i dati raccolti dal'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia il sisma ha avuto origine a otto chilometri dalla superficie, e come epicentro l'area a tre chilometri ad ovest di Trevi e nove a Sud di Foligno.

Allan verso il Brasile: oggi dovrebbe essere convocato da Tite
Un obiettivo centrato meritatamente e che ieri ha festeggiato con i suoi, tanti, amici napoletani. Beh perché no? La Juve è la più forte, non imbattibile. "Peccato non aver vinto".

Una scossa di magnitudo 5.6 è stata registrata alle 2:38 ora locale nella regione della Transilvania, in Romania. Altre lievi scosse c'erano state anche domenica 28 ottobre.

Comments