Le azzurre della pallavolo ricevute dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Adjust Comment Print

Mattarella, che ha aperto l'intervento con un ricordo di Sara Anzanello e un messaggio di cordoglio ai suoi cari, ha dimostrato passione autentica, snocciolando i premi individuali delle azzurre e chiamandole una per una, pescandole con lo sguardo tra la platea. "Flussi migratori che, nel tempo, si sono trasformati, assumendo spesso il carattere di libera scelta nel cogliere opportunità presenti in altre società, incrementando così il patrimonio comune dell'umanità su terreni come quelli della ricerca e dello sviluppo". Il capitano delle azzurre, poi, parlando a margine, ha sottolineato come la squadra azzurra sia "esempio di uguaglianza fra tutte. Anche queste nuove realtà danno impulso alla forte 'domanda di Italia', incrementata dall'attenzione crescente a livello globale nei confronti del nostro Paese, e di cui vi è stata traccia evidente la scorsa settimana, alla terza edizione degli Stati Generali della Lingua italiana all'estero". Siamo andati vicini ad un sogno, quando siamo tornati ci siamo accorti che avevamo raggiunto il cuore di tantissimi italiani e famiglie.

"Favorire convergenze e sinergie tra imprese, associazioni e no profit" Mattarella riconosce un ruolo centrale alla ricerca che può "aiutare il Servizio sanitario a essere più funzionale, utilizzando meglio le risorse, più efficace nelle cure, più facilmente accessibile a chi ha bisogno". C'è grande ottimismo per il lavoro fatto. Il Presidente della Repubblica le saluta una ad una ricordandone tutti i nomi. Miriam più volte ha spiegato che uno dei nostri punti di forza è l'essere state un circuito di energia nel quale ci siamo alimentate a vicenda. Anche io desidero innanzitutto ricordare Sara Anzanello, esprimendo vicinanza ai suoi familiari e al mondo della pallavolo femminile. Vorrei che il nostro paese avesse queste caratteristiche, questa coesione e vicendevole solidarietà e rispetto per gli avversari".La nazionale femminile di pallavolo è tornata dal mondiale giapponese con la medaglia d'argento ma soprattutto haconquistato un intero Paese: "Alle atlete dico bravissime avete giocato la miglior pallavolo del mondiale.

Tap: senatori M5S, Conte sbaglia
Questi cedimenti non ce li possiamo permettere. "I cittadini, giustamente, non ce lo perdonerebbero mai". C'è addirittura una parte del cantiere sequestrato dalla Procura e non si faranno sconti a nessuno.

"Aver conquistato tanti concittadini e aver spinto molti giovani, molte bambine, a impegnarsi nella pallavolo seguendo il vostro esempio è un traguardo superiore alla medaglia d'oro". All'incontro hanno partecipato anche i Vice Presidenti, Franco Chimenti (vicario) e Alessandra Sensini.

Comments