Schiaffi tra autista e passeggera, il bus precipita dal ponte: 13 morti

Adjust Comment Print

Un litigio, gli spintoni, alcuni attimi di disattenzione, la strage. La polizia di Chongqing, municipalità speciale del sudovest cinese, ha ricostruito dopo quasi una settimana gli ultimi e drammatici momenti che domenica mattina hanno visto un autobus sfondare il guardrail e cadere da un ponte nel fiume Yangtze. Alla base della lite: il mancato stop dell'autista alla fermata richiesta dalla donna, la quale lo ha dunque colpito con il telefono cellulare. A causa di alcuni lavori stradali, l'autista era stato costretto a fare una deviazione. La notizia è stata diffusa dalla polizia della regione sudorientale, in cui è avvenuta la tragedia e le immagini video drammatiche che mostrano la scena dell'incidente hanno fatto il giro del mondo sui social network.Si vede una donna che colpisce alla testa l'autista con un oggetto e lui che risponde con una mano, guidando con l'altra.

Il teatro perde un grande vecchio: è morto Carlo Giuffrè
La sua ultima apparizione sul grande schermo e' in " Se mi lasci non vale ", firmato nel 2016 da Vincenzo Salemme . Attivo anche in televisione , partecipa agli sceneggiati " Tom Jones " (1960) e " I Giacobini " (1962).

Otto secondi di video testimoniano la folle lotta di una donna con l'autista di un autobus costata la vita a 13 persone o più verosimilmente a 15, considerando i due dispersi che risultano ancora nel bollettino ufficiale. Ormai fuori controllo, il mezzo è passato sulla corsia opposta ed è precipitato nel fiume dopo aver urtato una macchina.

Comments