Breaking Bad: il film sarà un sequel incentrato su Jesse Pinkman

Adjust Comment Print

Vince Gilligan, il creatore della serie che nel corso delle cinque stagioni ha conquistato sette Emmy Awards (gli Oscar della televisione), sta infatti lavorando a un film di due ore, basato sugli stessi eventi raccontati finora.

È una grande storia e ci sono molte persone che sentivano di volere vedere una sorta di completamento di queste storie che erano state lasciate aperte, e questa idea, da quello che ho detto, entra in quelle - ha detto Cranston - Almeno un paio di personaggi che non sono stati completati, per quanto riguarda il loro viaggio.

L'Albuquerque Journal riferisce che il titolo di lavorazione al momento è Greenbrier, che il film sarà ambientato nel franchise di Breaking Bad "e seguirà la fuga di un uomo rapito e la sua ricerca della libertà". Non è ancora chiaro se nel progetto saranno coinvolti gli attori della serie - Bryan Cranston e Aaron Paul su tutti - né tantomeno se si tratterà di un prequel o un sequel delle avventure di Walter White. "Se Vince Gilligan mi chiedesse di farlo, certo, assolutamente".

Che gli amanti di Breaking Bad fossero in lutto era chiaro sin dall'attimo successivo alla fine della sigla finale della puntata numero 16 della quinta stagione.

Reddito di cittadinanza: ultimissime novità
E soprattutto produrrà, come per ogni norma scritta e pensata male, effetti opposti a quelli desiderati e dichiarati. Verifiche in cui si vedrebbero coinvolti l'Inps , l'Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza , tra gli altri.

Il progetto ha il nome di Greenbriar - forse un nome in codice - ed è programmato per la produzione da metà novembre ad Albuquerque, secondo il New Mexico Film Office. Inutile ricordare ai fan che si tratta della location utilizzata per la serie originale.

Non si sa nemmeno se è un film per il cinema o per la tv e i dettagli sono molto vaghi.

Altre due ore per Walter White.

Comments