(VIDEO) Studenti napoletani vincitori concorso NASA, TG3 si fa carico del viaggio

Adjust Comment Print

Sì perché, come riporta l'Agi, la competizione è ancora in corso e tra le scuole italiane in gara non c'è solo l'Istituto tecnico Augusto Righi di Napoli. Tale interesse, però, ha suscitato anche le polemiche: non è la prima volta che il Righi si classifica per tale torneo non disponendo dei fondi necessari. "Non e' facile per le scuole italiane, e del Mezzogiorno in particolare competere, con le scuole dei grandi colossi economici mondiali nel settore della ricerca aerospaziale senza strutture adeguate e senza nemmeno i soldi per andare a Boston per la finale internazionale di una competizione", ha detto a una platea di rappresentanti di istituzioni e di aziende il 17enne Davide Di Pierro, studente del quarto anno, componente con Mauro D'Alo' e Luigi Picarella del team guidato dai docenti di matematica ed informatica Salvatore Pelella e Ciro Melcarne, iscritto all'High School Tournament di Zero Robotics, la competizione internazionale di programmazione di robotica aerospaziale ideata dal Mit, Massachusetts Institute of Technology, in collaborazione con la Nasa. Il loro progetto è arrivato secondo in una competizione internazionale aerospaziale organizzata dal Mit e dalla Nasa, ma i ragazzi non avendo i soldi per pagarsi il viaggio avrebbero dovuto rinunciare a partecipare alla finalissima. Che peccato, che tristezza. Quest'anno per Zero Robotics ci sono in gara quasi 200 team di tutte le scuole del mondo, dall'Australia alla Germania, dalla Russia agli Stati Uniti (molte delle quali in gara con il sostegno di sponsor del calibro di Apple e Microsoft). Così l'ufficio stampa Rai ha comunicato che il Tg3 ha deciso di coprire i costi di viaggio per Boston dei tre studenti.

Chi ha dato i soldi agli studenti del Righi? E' partita così una gara di solidarietà per finanziare il viaggio e consentire ai ragazzi di partecipare alla finale. Così, d'accordo con tutti i parlamentari e i consiglieri regionali campani, abbiamo deciso di raccogliere la somma che serve per dare a questi tre ragazzi geniali la possibilità di realizzare il loro sogno. "Il torneo di quest'anno è ancora alle fasi iniziali e la classifica (http://zerorobotics.mit.edu/tournaments/32/rank/126/0/) viene aggiornata in tempo reale seguendo i risultati dei successivi step della gara, fino alle fasi finali; i vincitori saranno decretati a metà gennaio 2019".

Pensioni, Di Maio: "Quota 100 sarà una misura strutturale"
Tale simulazione era stata fatta prima che venisse pubblicato il documento programmatico del governo. Taglio sulle pensioni d'oro sopra i 4.500 euro netti mensili.

L'altra notizia di giornata, diffusa dall'Agi, è che le finali del concorso (per quel che riguarda le scuole europee) non si terranno negli Stati Uniti ma in Spagna, ad Alicante. Da cinque anni l'istituto Righi è arrivato nelle fasi finali del torneo. Alla fine era intervenuta la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati mettendo a disposizione i soldi per il viaggio. C'è chi non se ne accorge e chi invece lo ribadisce ogni giorno con i fatti. E non è la prima volta che studenti italiani ottengono un bel risultato, l'anno scorso alla finale di Torino sono state tre le squadre italiane ad essere proclamate vincitrici. "In alcuni resoconti, soprattutto nei titoli, si è parlato impropriamente di studenti in finale", spiega la preside Vittoria Rinaldi.

Comments