California. Incendi: morti sono 63, oltre 600 dispersi

Adjust Comment Print

I morti sono 63, mentre il numero dei dispersi è salito ad almeno 631.

Intanto arriva un altro allarme: San Francisco, Sacramento (la capitale) e Stockton sono "le città più inquinate" del mondo, con una qualità dell'aria peggiore di alcuni luoghi noti tradizionalmente per lo smog in Cina e in India, secondo PurpleAir, una organizzazione nonprofit che aggrega i dati dei siti che monitorano la qualità dell'aria nel mondo.

Cambia la preghiera del Padre Nostro, si dirà: "Non abbandonarci alla tentazione"
Nella nuova versione del Padre Nostro , al posto di " non ci indurre in tentazione ", è stato inserito " non abbandonarci alla tentazione ".

La scorsa settimana, in un post su Twitter, Trump aveva detto che "non c'è motivo che spieghi questi incendi boschivi massivi, mortali e costosi in California se non che la gestione delle foreste è così scarsa". Ma le autorità hanno precisato che la lista potrebbe contenere nomi duplicati o di persone che sono sane e salve all'insaputa di chi le sta cercando. Il rogo più distruttivo è Camp Fire, nel nord dello Stato, che ha bruciato 138mila acri e distrutto 8.650 abitazioni e la cittadina di Paradise. Ma sono molte le zone, sia nel nord che nel sud del Paese, a essere state divorate dalle fiamme. La presidenza non ha svelato il programma esatto della visita di Trump, la seconda in Californa dal suo arrivo alla Casa Bianca nel gennaio 2017. La Grande Mela era andata in tilt, il traffico e i trasporti pubblici erano rimasti paralizzati per ore a causa di una nevicata (quasi 20 cm) che in questo periodo non si vedeva dal 1938.

Comments