In Italia benzina più cara che in Francia

Adjust Comment Print

Secondo quanto riferisce il quotidiano francese Le Figaro, l'automobilista è una madre che stava portando la figlia malata dal medico: quando i manifestanti hanno iniziato a sbattere contro la sua auto, la donna avrebbe improvvisamente accelerato.

Secondo l'Unione Europea delle Cooperative, "a subire gli effetti del caro benzina sono tutti i comparti dove operano anche le 80mila cooperative presenti in Italia: dai trasporti alla meccanica, dalla farmacia all'elettronica, dagli alimentari ai servizi di assistenza agli anziani e ai disabili con i trasporti e i servizi a domicilio". Migliaia i blocchi stradali, in cui i partecipanti hanno indossato i gilet catarifrangenti gialli usati in caso di incidente, diventati il simbolo di questo movimento nato sui social network e non affiliato a partiti né sindacati. Protestano contro Macron, le tasse, le imposte, i salari troppo bassi e i servizi pubblici non abbastanza efficienti. Nella capitale vi sono stati cortei spontanei respinti dalla polizia mente i manifestanti si dirigevano verso l'Eliseo per chiedere le dimissioni di Macron, in alcuni casi vi si sono uniti i black block e sono volati oggetti verso la polizia e lacrimogeni in senso opposto. "Siamo in ascolto dei francesi, abbiamo sentito la loro rabbia e sofferenza, la mancanza di prospettive", ha spiegato in tv il premier, Edouard Philippe, "ma la rotta non cambia se si alza il vento". La donna, forse in preda al panico, ha accellerato e ha investito una manifestante uccidendola. Sporadiche le violenze, soprattutto contro Prefetture e Comuni, come accaduto a Troyes e Quimper L'ordine impartito ai 4.000 gendarmi e poliziotti di rinforzo alle forze dell'ordine regolari in oltre 2.000 punti di tensione era di evitare qualsiasi incidente, anche soltanto immagini di violenze che potessero finire sul web. Ora si trova in stato di fermo, ancora sotto choc per l'accaduto. L'azione ha provocato la morte di una persona e il ferimento lieve di un agente della polizia.

È stato localizzato il sottomarino argentino scomparso un anno fa
Il 24 novembre, il numero di truppe coinvolte nell'operazione di ricerca raggiunge le 4.000 unità. Il sottomarino è stato rinvenuto a 800 metri di profondità a largo della Patagonia.

Oltre 1500 azioni di protesta nelle strade sono previste oggi in Francia: i "giubbotti gialli" in rivolta contro l'aumento del prezzo del carburante stanno bloccando pedaggi, rotonde, gallerie, accessi alle autostrade. Tre persone sono in gravi condizione, mentre 17 sono state arrestate e altre 24 sono state denunciate. "Il diritto a manifestare è essenziale, ma bisogna anche fare in modo che un'organizzazione minima delle manifestazioni eviti questi drammi".

Comments