Assedio a Governo su manovra, Conte tratta per evitare infrazione

Adjust Comment Print

Ma se non si raggiungerà un accordo, l'Ue deciderà la procedura contro l'Italia il 19 dicembre.

Conte, In una nota congiunta, Matteo Salvini e Luigi Di Maio affermano, "ha evidenziato puntualmente l'apertura del governo a un dialogo franco e rispettoso con le istituzioni europee, senza rinunce su quel patto con gli italiani fondato su equità sociale, lavoro, crescita e sviluppo sostenibile che costituisce la stella polare della nostra azione".

"Non c'è nessun vertice, ma quale vertice?" Sul come, ha aggiunto: "Ho alcune prime proiezioni sull'effetto economico di quota 100 e reddito di cittadinanza".

Berlusconi non candidabile, Strasburgo chiude il caso senza emettere sentenza
In realtà, la richiesta di processo era un argomento da campagna elettorale, ma Berlusconi sapeva come sarebbe finita la sentenza .

Intanto il governo giallo verde ha presentato ieri a Montecitorio una parte delle sue proposte di modifica alla manovra: si tratta di 56 emendamenti alla legge di bilancio. Tra le proposte, non c'è il taglio delle pensioni d'oro e pare neppure il pacchetto per la famiglia. Il presidente del Consiglio, però, cerca di evitare uno 'smottamento' completo rispetto alle cifre messe nella legge di bilancio e in particolare sul rapporto deficit/Pil che l'esecutivo aveva fissato al 2,4%.

"È cruciale in un momento così importante per il nostro Paese sapere di potersi affidare alle competenze e alle capacità di un Presidente del Consiglio che, nell'interlocuzione con il presidente della Commissione europea Juncker e il Commissario Moscovici, sta spiegando in maniera encomiabile la dirompente portata delle scelte per il cambiamento". "Le nostre misure - assicurano Di Maio e Salvini- rimettono in moto l'occupazione e la produttività, tendendo la mano a chi è rimasto indietro in questi anni di crisi, dando respiro ai consumi e guardando agli investimenti come trampolino fondamentale per la crescita nel lungo periodo". Si allunga di un anno (comunque non oltre il 30 settembre 2019) il diritto di Sisal di gestire i "giochi numerici a totalizzatore nazionale", in attesa dell'assegnazione di una nuova concessione. Il Governo, dopo aver fatto un decreto che metteva poco o niente per il PonteMorandi, ora prevede aumento accise benzina (quelle che Salvini voleva abolire in campagna elettorale...): "+0,05 euro/litro in Liguria"., a proposito di un emendamento dei relatori alla manovra.

Comments