Pompeo lancia l'altolà alla Russia

Adjust Comment Print

"Spetta ora alla Russia preservare il Trattato Inf", hanno concluso. "Gli Stati Uniti dichiarano di aver colto i russi nella violazione del trattato". "La Russia - prosegue il segretario - deve ammettere le proprie violazioni. Noi abbiamo rispettato l'accordo, abbiamo onorato l'accordo, ma purtroppo la Russia non lo ha rispettato".

"La Russia ha cominciato a testare il missile SSC-8 sin dalla metà degli anni 2000". Mosca aveva risposto, negando di aver violato il trattato: "Si tratta di un passo molto pericoloso che, ne sono sicuro, non sarà compreso dalla comunità internazionale e attirerà anche serie condanne"; il trattato, aveva aggiunto il governo russo, "è significativo per la sicurezza internazionale, la sicurezza nucleare e per il mantenimento della stabilità strategica". Quando prendiamo impegni, li rispettiamo.

Jens Stoltenberg segretario generale della NATO
Alcuni Paesi della NATO discuteranno bilateralmente con la Russia il trattato INF

L'Alleanza atlantica "continua ad aspirare ad una relazione costruttiva con la Russia, qualora le sue azioni la rendano possibile": è quanto si legge al termine di un lungo comunicato pubblicato sul sito della Nato dopo il vertice di Bruxelles, durante il quale il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha denunciato violazioni da parte russa paventando il ritiro degli usa dagli accordi.

"Oggi ci troviamo davanti agli imbrogli della Russia rispetto ai propri obblighi di controllo degli armamenti", ha detto Pompeo. "Per oltre trent'anni - si legge ancora nel comunicato - il Trattato sui missili nucleari a raggio intermedio ha svolto un ruolo decisivo nel mantenimento della sicurezza della Nato".

Sully, il cane di Bush padre veglia ancora la bara del padrone
Momento di grande commozione per la famiglia Bush quando il feretro ha lasciato Capitol Hill, con l'ex presidente George W. Oggi si terrà una cerimonia ufficiale e nel Paese sarà lutto nazionale dichiarato dal Presidente Trump.

Comments