Castelli: "Panda 1.2 costerà di più? Scelgano la Panda 1000"

Adjust Comment Print

Al contrario sono previsti bonus per chi acquista auto che emettono da 0 a 90 g/km, anche questi variabili tra 1500 e 6mila euro.

Dopo le prime reazioni ad una norma, contenuta in un emendamento del governo alla legge di Bilancio, che prevede bonus e incentivi per l'acquisto di vetture meno inquinanti e malus per quelle maggiormente inquinanti, il governo fa marcia indietro. Se la norma dovesse andare a toccare solo le emissioni di anidride carbonica, si andrebbero in un certo senso a sfavorire i motori a benzina rispetto ai vituperati motori Diesel, al centro delle critiche per le più dannose emissioni di NOx. "Non colpisce né chi ha un'auto vecchia né chi acquista un'utilitaria di piccola cilindrata". A mediare, come sempre, è quindi intervenuto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha invocato "un supplemento di riflessione", rinviando la spinosa questione "ai prossimi giorni". A chi gli fa notare che la misura è stata avanzata dalla maggioranza, Salvini ha replicato dicendo che "si può anche cambiare: la manovra passa al Senato e torna alla Camera". Tant'è che la notizia non ha reso felici né i costruttori né gli acquirenti e cresce la paura di un rialzo dei prezzi e di un rallentamento delle vendite.

Da tutta Italia sono in arrivo 250 pullman e tre treni speciali, che porteranno i militanti del Carroccio nella Capitale.

Le Iene e l’intervista doppia a Anna Tantangelo e Achille Lauro
Cosa hanno in comune Anna Tatangelo e il rapper Achille Lauro? "Le ho chiesto perdono, ho capito che la stavo perdendo davvero". Su richiesta del figlio Andrea che , vorrebbe un fratellino e una sorellina, la coppia starebbe pensando al secondogenito.

Ha fatto inoltre sapere che durante la manifestazione si terrà un minuto di silenzio per le sei vittime della tragedia nella discoteca di Corinaldo (Ancona). Salvini osserva che "mi sembra la cosa meno utile in questo momento". Il governo "fiuta" e cerca di correre ai ripari.

Il clima si fa pesante, tanto da costringere ad un intervento lo stesso Luigi di Maio. "Sono assolutamente contrario a nuove tasse sull'auto".

"Non c'è alcuna nuova tassa sulle auto già in circolazione - precisano - come non è vero che andiamo a colpire le persone a minor reddito". Il nostro obiettivo è di incentivare l'uso dell'auto elettrica, ibrida e a metano. Lo ha detto il vicepremier e ministro Luigi Di Maio ai microfoni di Radio 24, spiegando che "a quota 100 non aderirà il 100% della platea potenziale e il reddito di cittadinanza partendo da marzo costa un po' meno". "Se qualcuno pensa di far litigare il governo su questa norma si sbaglia, perché alla fine prevale il buon senso dall'una e dall'altra parte".

Comments