Ancona: panico al concerto di Sfera Ebbasta, 6 morti

Adjust Comment Print

Circola in rete in queste ore un filmato in cui un testimone della tragedia della "Lanterna Azzurra" accusa gli organizzatori della serata di aver venduto biglietti per un evento inesistente. Nella calca, gli spettatori sono finiti l'uno sull'altro. Al momento nell'inchiesta non ci sono ancora indagati. Secondo quanto si apprende, un nuovo bollettino medico dovrebbe essere reso noto intorno alle 12.

"Dai primi accertamenti abbiamo verificato che sono stati venduti dalla discoteca più biglietti di quanti il locale potesse contenere", spiega il comandante provinciale dei Carabinieri, Cristian Carrozza. La tragedia e' avvenuta in quel punto: quando i ragazzi sono usciti di corsa dal locale, decine di loro si sono accalcati per passare sul ponticello fino a quando una balaustra ha ceduto. "Per quanto riguarda i ragazzi che non ci sono più, da domani saremo a disposizione di tutte le famiglie ma oggi penso che ognuno dovrebbe pensare ai propri cari". Molti feriti sembrano confermare l'ipotesi che a scatenare l'inferno sia stato lo spray urticante.

Ancona, chi sono le vittime della tragedia della discoteca
Sul posto e' presente il pubblico ministero, Paolo Gubinelli , che coordina le indagini e che ha messo sotto sequestro il locale. I feriti sono 59, tutti con traumi e lesioni da schiacciamento, di cui otto in pericolo di vita .

L'uomo ha raccontato di avere ricevuto minacce di morte dopo l'incidente che nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018 ha provocato la morte di 6 persone. Il ragazzo è stato trasportato, insieme alla fidanzata all'ospedale di Torrette di Ancona. "Non può essere solo l'iniziativa di qualche sciocco ragazzino che non sa come divertirsi". "Uno è morto schiacciato sotto a tutti". Lo ha detto all'ANSA il questore di Ancona Oreste Capocasa, arrivato sul luogo. Le vittime sono 5 ragazzi di età compresa tra i 15 e i 16 anni e una di 40. Si contano 120 feriti, 12 in condizioni critiche, portati con le adunanze agli ospedali di Senigallia, Ancona, Arcevia e Jesi. Le indagini stanno vagliando vari elementi, tra cui la testimonianza sul mancato funzionamento di un'uscita di emergenza. Il ragazzo, residente in provincia, è stato identificato basandosi sulle testimonianze; non sarebbe stato ancora sentito dalla Procura dei Minorenni. Sono le giovani vittime della tragedia di questa notte. "Non c'erano 1.400 persone come dicono tutti - si difende - Assolutamente". Sfera Ebbasta, vero nome Gionata Boschetti, 26enne rapper di Cinisello Balsamo, è in tour per festeggiare il doppio disco di platino conquistato dal suo album Rockstar.

Comments