Francia: proteste Gilet Gialli, confermato fermo 1.220 persone

Adjust Comment Print

Parecchie centinaia di gilet gialli che non accettano di abbandonare il materiale non consentito dalla polizia sugli Champs-Elysees (maschere, bottiglie, zaini, ecc.) sono fermi attorno alla Porte Maillot, dalla parte opposta dell'Arco di Trionfo rispetto alla celebre avenue.

La rabbia del movimento si concentra su Macron perché nel suo programma le classi popolari sono state dimenticate: non per disprezzo, forse solo per un accecamento di classe.

Secondo la prefettura di polizia di Parigi, 650 persone sono state arrestate finora.

Almeno 400 persone fermate e un poliziotto rimasto ferito: "e' il bilancio della giornata di proteste dei 'gilet gialli" a Bruxelles, dove era sceso in piazza un migliaio di manifestanti. Più di 30 persone sono rimaste ferite, compresi tre agenti di polizia e due giornalisti del quotidiano Le Parisien. Rinviate anche sei partite della Ligue 1, in programma nel weekend, fra cui la sfida di cartello tra il Paris Saint-Germain capolista ed il Montpellier. Intanto, si registrano i primi momenti di tensione: nella zona di place de l'Étoile, come documenta 'Le Figaro', gli agenti hanno fatto ricorso al lancio di lacrimogeni.

Rogo alla Grenfell Tower, l’ultima straziante telefonata di Gloria Trevisan alla mamma
Poi mi ha detto di nuovo che le spiaceva per noi e che doveva chiudere: perché non voleva che la sentissi urlare . L'ultima telefonata di Gloria è arrivata alle 3 e 45 della notte ed è durata più di 20 minuti .

"La repubblica è solida, le istituzioni sono forti, difese dalle forze dell'ordine": ha dichiarato ieri al tg delle 20 di Tf1 il primo ministro, Edouard Philippe. "Le proteste in circa 280 istituti superiori contro le restrizioni all'ammissione alle università contribuiscono al clima di rivolta in Francia dove da metà novembre impazzano i blocchi dei gilet gialli". La strategia della polizia è quella di separare i casseur dai gilet gialli arrivati a Parigi per manifestare. Tra le richieste del movimento dei Gilet gialli c'era proprio una risposta diretta del presidente.

Una cinquantina di fermi sono stati effettuati questa mattina a Bruxelles prima dell'inizio delle manifestazioni dei gilet gialli annunciate nella capitale belga. Bloccati tutti i mezzi in entrata e in uscita dal territorio italiano con relativa coda di diversi chilometri. In tutta la Francia stanno sfilando - secondo i dati del ministero dell'Interno - 31mila persone, 8mila solo a Parigi. A Parigi, in particolare, i manifestanti sono circa 8000.

La protesta va avanti in tutta la Francia.

Nel centro di Parigi i manifestanti hanno saccheggiato negozi, incendiato cassonetti e automobili, rotto vetrine e lanciato lacrimogeni. Lo riporta il canale Rtl. "Nelle ultime settimane hanno fatto nascere un mostro" ha denunciato oggi il ministro dell'Interno Christophe Castaner. Gli agenti stanno presidiando e controllando i punti i cui stanno convergendo i manifestanti.

Comments