Inter, Marotta ad: "Inizia percorso vincente"

Adjust Comment Print

Marotta, intervistato da 'Sky Sport' prima del fischio d'inizio, ha però frenato gli entusiasmi: "Il gap con la Juventus ora è forte, gli avvicendamenti di proprietà hanno fatto perdere un po' di senso di appartenenza. Ci sono ottimismo e voglia di ottenere traguardi importanti". Già da sabato prossimo con l'Udinese è una partita molto importante per ritrovare quella stima che forse si è persa. "Entro in punta di piedi nel rispetto delle parti offrendo la mia competenza, ma ci troviamo in una situazione diversa rispetto al 2010". L'Inter deve avere un ruolo apicale nel calcio europeo, ha un grande palmares. Il dirigente nerazzurro prosegue esternando le sue emozioni: "Per me è motivo di orgoglio essere qua".

Manovra, Fca: "Con l'ecotassa saltano gli investimenti in Italia"
Inquieta questa non certezza delle politiche del governo in un settore strategico per il Piemonte e per l'Italia Una situazione che potrebbe costringere FCA a rivedere gli impegni presentati ai sindacati, che non risolvevano i problemi ma indicavano una strada positiva.

"Inizia un nuovo capitolo, un percorso con grande passione e determinazione e una grande voglia di portare in alto il più possibile l'Inter". Sono nato nel calcio, appena si è creata questa grande opportunità non ho esitato nel coglierla. Sta a noi e a tutto il management ripagarli per la fiducia che ci hanno dato. "È un brand fortissimo, con una storia fatta di tanti trofei e grandi giocatori, l'amore dei tifosi verso questi colori è indelebile". Bisogna farlo lavorare tranquillamente. "Non è impresa facile ottenere i risultati che l'Inter vuole ottenere, ma abbiamo l'obbligo di crederci fino in fondo", ha dichiarato a margine del cda che lo ha nominato nuovo ad.

Comments