Milan, è arrivata la sentenza UEFA: ecco il verdetto

Adjust Comment Print

In pratica, tutto ciò vuol dire che nel giro di due gestioni e mezzo il Milan dovrà risolvere i suoi guai finanziari. E' arrivato finalmente il verdetto con le sanzioni al club rossonero per aver violato il Fair Play Finanziario nel triennio 2014-2017. Questo per non incorrere nell'esclusione dalle coppe europee nelle stagioni 2022/2023 e 2023/2024. Inoltre, il club non potrà mettere in lista più di 21 giocatori per le competizioni UEFA 2019-20 e 2020-21.

La sentenza del Tas aveva "deferito - scrive la Uefa - la questione alla Cfcb affinché imponesse una misura disciplinare adeguata per la violazione delle regole sulle licenze per club e sul fair play finanziario, con particolare riferimento al pareggio di bilancio".

Un manifestante dei gilet gialli investito e ucciso ad Avignone
Due giorni dopo, un motociclista di 37 anni è stato colpito da un camioncino che stava manovrando per evitare un altro presidio. Gli investigatori, riferisce Tpi, hanno "preso in custodia" l'autista del camion, su cui pende l'accusa di omicidio.

Pareggio di bilancio entro il 2021 oppure un anno fuori dalle coppe europee. Di conseguenza, se il club non dovesse rispettare il pareggio di bilancio al 30 giugno 2021, sarà escluso dalla partecipazione alla successiva competizione UEFA alla quale dovesse qualificarsi nel corso delle due stagioni successive, 2022/23 e 2023/24. Lo ha stabilito la camera arbitrale dell'Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (Cfcb), che ha preso questa decisione sul "caso Milan" dopo la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas 2018/A/5808, AC Milan contro UEFA). L'organo europeo ha disposto una multa di dodici milioni di euro - che saranno trattenuti dai premi e non sottratti direttamente dalle casse societarie - e la restrizione della rosa a ventuno giocatori.

Quello deciso dalla Uefa assomiglia dunque molto a un voluntary che dà fiducia alla nuova proprietà e non zavorra la possibilità di ricostruire una società sana investendo il dovuto per tornare in Champions stabilmente, vero elemento discriminante per far crescere i ricavi.

Comments