Nedved attacca Marotta: "Strano vederlo all’Inter, forse non è mai stato juventino"

Adjust Comment Print

Pavel Nedved ieri ha spiegato come la nuova vita di Beppe Marotta a Milano sia per lui una cosa strana, una stranezza che poi lascia spazio a una dichiarazione bomba: "Beppe Marotta forse non era così tanto juventino", o forse non lo era per nulla. Poi, lo stesso Marotta aveva ammesso: "Questa Inter è più avanti della Juve 2010", quando appunto il dirigente iniziò a lavorare per i bianconeri.

Un manifestante dei gilet gialli investito e ucciso ad Avignone
Due giorni dopo, un motociclista di 37 anni è stato colpito da un camioncino che stava manovrando per evitare un altro presidio. Gli investigatori, riferisce Tpi, hanno "preso in custodia" l'autista del camion, su cui pende l'accusa di omicidio.

"Un match difficile, spero che sarà un bello spettacolo per tutti quanti". "Credo sia proprio così perché è una partita tosta, sappiamo che il loro mister sa preparare molto bene le partite, fisicamente sono belli tosti, sentono il derby in modo particolare, quello sicuro, quindi sarà una partita molto difficile". "È un professionista, ma forse non è mai stato juventino", ha chiuso Nedved. Marotta? Sì mi ha fatto strano vederlo all'Inter, ora è ufficiale.

Comments