La "Cometa di Natale" nel cielo novarese: dove e come osservarla

Adjust Comment Print

Questa sera, 16 dicembre, c'è un appuntamento da non perdere per gli appassionati di astronomia. Sarà allora, infatti, che la 46P/Wirtanen raggiungerà la distanza minima dalla Terra, pari a 11,6 milioni di chilometri: sarà l'incontro più ravvicinato di una cometa con il nostro pianeta registrato negli ultimi anni.

Non ci si dovrebbe dunque stupire più di tanto se l'arrivo nei nostri cieli di una cometa periodica, la 46P/Wirtanen, in prossimità delle vacanze natalizie ha dato luogo ad allusioni, inesattezze o esagerazioni.

Numerose le iniziative per osservare la cometa di Natale a Roma: oltre all'osservazione in diretta streaming del Virtual Telescope Project e sul canale ANSA Scienza e tecnica, a Roma l'evento con l'astrofisico Gianluca Masi potrà essere seguito anche al Teatro Verde.

Un manifestante dei gilet gialli investito e ucciso ad Avignone
Due giorni dopo, un motociclista di 37 anni è stato colpito da un camioncino che stava manovrando per evitare un altro presidio. Gli investigatori, riferisce Tpi, hanno "preso in custodia" l'autista del camion, su cui pende l'accusa di omicidio.

La 'Cometa di Natale' sarà visibile anche ad occhio nudo nel novarese. Meteo permettendo, questo è il periodo migliore per osservare 46/Wirtanen, visto che dal 18 dicembre la luminosità della Luna tenderà a nascondere l'oggetto, fino al 24 dicembre, quando con il novilunio, la cometa tornerà protagonista del cielo. Le lascerà di nuovo campo libero in cielo alla vigilia di Natale.

Chi invece vorrà ammirare la cometa di Natale dal vivo e all'aperto dovrà sfidare il clima, consigliata infatti l'osservazione da spazi lontani da fonti luminose: parchi e spiagge su tutti per chi non vuole perdersi lo spettacolo. E non si esclude la possibilità di vedere anche alcune stelle cadenti: le Geminidi, che hanno avuto il loro picco di visibilità solo pochi giorni fa. Il fatto poi che la cometa, come riportato dai suddetti media, sia grande due volte la Luna Piena è al limite della denuncia.

Si consiglia di ammirarla sotto cieli bui, fuori dalle città. Dove guardare? Verso est all'incirca nella costellazione del Toro.

Comments