Egitto annuncia la scoperta di 4.400-anno-vecchia tomba

Adjust Comment Print

In quella miniera di scoperte che è l'Egitto, il ministro delle Antichità Khaled el Anany ha annunciato nella necropoli di Saqqara, a sud del Cairo, la scoperta di una tomba di un sacerdote faraonico ottimamente conservata, di oltre 4.400 anni fa e della V dinastia.

Citato dal portale del giornale governativo Al Ahram, il ministro ha spiegato che la tomba apparteneva a un sacerdote chiamato "Wahtye", vissuto all'epoca del faraone Neferirkare Kakai. La tomba, in perfetto stato di conservazione, conta ben dieci metri di lunghezza e tre di altezza e al suo interno sono state trovate numerose raffigurazioni del sacerdote e della sua famiglia [VIDEO] ancora integre e ancora colorate con le pitture utilizzate all'epoca. Ma una volta dischiusa la tomba, la meraviglia è stata enorme: oltre ad avere un forte valore artistico, la tomba rivela anche qualcosa in più circa la storia della vita dei sommi sacerdoti nell'Antico Egitto. Gli archeologi che l'hanno riportata alla luce con una serie di scavi iniziati a novembre e non ancora terminati hanno parlato di una scoperta "unica", come non se ne facevano almeno da un decennio.

Brooke 260 Double R
L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria.

Mostafa Waziri, segretario generale del Consiglio Supremo di Antichità, ha precisato: "Abbiamo trovato i resti su due livelli, a quello superiore 18 nicchie con 24 statue, e nel livello più basso, 26 nicchie con 31 statue". Dal momento che, come afferma Waziry, la tomba era inviolata, ci si aspetta ancora grandi scoperte.

Comments