YOUTUBE Brexit, lite May-Juncker: "Come mi hai chiamato?"

Adjust Comment Print

Roberto Gualtieri è il presidente della commissione per i problemi economici e monetari dell'Europarlamento, e per l'Europarlamento segue i negoziati su Brexit.

Il Consiglio europeo ha respinto la richiesta del Regno Unito di riaprire le trattative sulla Brexit.

Theresa May, dopo avere superato la mozione di sfiducia del suo partito conservatore, è a Bruxelles per portare la Brexit sul tavolo del summit Ue.

Scampato, ieri sera, in casa Tory, un fratricidio politico che vedeva conservatori "ribelli" da un lato e May dall'altro. Ma alcuni Paesi - come Francia, Belgio e Irlanda - sono reticenti rispetto a uno scenario del genere perché il rischio è di dare l'impressione che una rinegoziazione non sia del tutto impossibile a lungo termine. In questi giorni, costretti dagli eventi e dalla vivacità della politica britannica, abbiamo raccontato il punto di vista del Regno Unito.

In questo quadro, nemmeno l'Unione Europea rimane ferma. Anche Rudd oggi ha espresso il suo supporto alla premier, affermando che "in questo momento dobbiamo sostenere e lavorare con la premier per riuscire a lasciare l'Ue".

Manovra, Fca: "Con l'ecotassa saltano gli investimenti in Italia"
Inquieta questa non certezza delle politiche del governo in un settore strategico per il Piemonte e per l'Italia Una situazione che potrebbe costringere FCA a rivedere gli impegni presentati ai sindacati, che non risolvevano i problemi ma indicavano una strada positiva.

Nelle conclusioni del vertice i Ventisette hanno sottolineato "che il 'backstop' è inteso come una polizza assicurativa per prevenire il ripristino di una frontiera dura nell'Isola d'Irlanda e assicurare l'integrità del Mercato unico" dell'Ue. Si potrà aggiungere una dichiarazione per chiarire meglio che il backstop è come una assicurazione antincendio: nessuna delle due parti intende utilizzarlo, a partire dall'Ue. L'accordo già negoziato non si tocca.

MICHAEL GOVE Sostenitore della Brexit, Gove inizialmente sostenne la corsa alla leadership di Johnson, ma all'ultimo minuto annunciò la propria intenzione di correre per la leadership del partito, favorendo così di fatto l'ascesa di May. Li ringrazio per il supporto ma c'è stato anche un numero significativo che si è espresso contro di me e ho ascoltato le loro ragioni.

Brexit, ultime notizie: verso il "no deal"? "No, non l'ho mai fatto" sarebbe la risposta di Juncker. "Mi hai definiti 'fumosa'".

Theresa May è "sopravvissuta" al voto di gradimento a cui i parlamentari del suo partito l'avevano sottoposta. Il voto si terrà dunque dopo la ripresa dei lavori parlamentari e prima della data limite fissata dal governo del 21 gennaio. Crede che la spunterà?

Comments