E' morto lo scrittore Andrea Pinketts - Lombardia

Adjust Comment Print

Lutto nel mondo della cultura a Milano.

Milano, addio allo scrittore Andrea Pinketts (LaPresse) Raccontava la sua Milano attraverso i suoi libri in bilico tra noir e grottesco e con un protagonista-alter ego, Lazzaro Santandrea, investigatore per caso. Lo scrittore aveva 57 anni ed era malato da tempo di tumore: a quanto si è saputo nell'ultima settimana le sue condizioni di salute erano improvvisamente peggiorate.

MILAN - Gattuso: "È colpa nostra, giusto che andiamo a casa"
Nella difficoltà, la priorità non sono le reti ma la sua leadership, il suo trascinare i compagni anche se qualcuno sbaglia. Ecco le sue principali parole: "Se sono a rischio?" " Ho parlato con Gonzalo , il primo deluso dalla situazione è lui".

E' morto il giornalista e scrittore Andrea Pinketts. È deceduto nel capoluogo lombardo all'hospice dell'ospedale Niguarda. "Un uomo appassionato, autentico e sincero con cui è stato un piacere lavorare e ideare, in un sera d'estate, il Festival A.G. Noir - conclude Demichelis - Che la terra ti sia lieve". Ha vinto alcuni premi letterari come il Mystfest e il Premio Scerbanenco. Tra i suoi libri più noti, 'Il senso della frase', 'Lazzaro vieni fuori', 'L'assenza dell'assenzio' e 'Il vizio dell'agnello'. E' stato anche autore teatrale ("Orco Loco", interpretato da Francesco Baccini) e, nel 2006, ha partecipato in veste di giurato al reality "La pupa e il secchione". E' del 1987 il ruolo di un giornalista nel film "Via Montenapoleone" di Carlo Vanzina.

Nel gennaio 2011 è stato inviato, al fianco di Daniele Bossari, Marco Berry e Melissa P., nella quarta edizione del programma Mistero in onda su Italia 1, condotto da Raz Degan.

Comments