Calciomercato Inter, Ausilio su Modric: "Mai dire mai…"

Adjust Comment Print

Un minuto dopo l'esonero di Mourinho in molti hanno sognato un suo ritorno all'Inter. Ma ci sono momenti in cui te lo puoi permettere e altri momenti in cui, in modo sincero, devi dire no. Al di là che non ci sia stato proposto, l'Inter non avrebbe potuto sostenere quel tipo di operazione, neppure i 100 milioni e quello che poi è lo stipendio del calciatore. "Non ci si accontenta del secondo, terzo o quarto posto e noi stiamo lavorando duramente al fine di vincere nel minor tempo possibile". Coutinho in assoluto. Lì non è stato tanto un discorso economico, tant'è che dopo di lui abbiamo preso Kovacic e Coutinho.

MAROTTA - "Non mi da fastidio il fatto che si parli di Inter di Sabatini o Inter di Marotta". Sarà un mercato fatto puntando sui giocatori di qualità che possono migliorare l'Inter, ma anche puntando in qualche modo a fare cassa.

Sul sogno Modric: "Non ci credevo fino in fondo, ma al tempo stesso non vedo perché non sognare". Mi limitai a rispondere che noi c'eravamo e, se è vero che quello che dite è realizzabile, parlatene con il Real e fateci sapere. Ma sapendo le nostre possibilità, non ce la sentivamo di iniziare una trattativa. Pensavano di potersi liberare perché c'era questo tipo di promessa tra loro e il presidente. "Io so che lui è l'Amministratore Delegato e a differenza degli altri che ho avuto in passato ha anche una conoscenza diversa dell'area sportiva". "Mio figlio, che gioca in una squadra amatoriale, mi ha sempre fatto una testa così per Kluivert".

Terremoto in Indonesia, scossa di magnitudo 5.8
A causa delle ceneri emesse i voli aerei sono stati deviati su rotte alternative. Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli .

SUNING - "Con la Cina i primi mesi sono stati difficili". In tre mesi era cambiato tutto e ad ottobre mi sono ritrovato ad avere un presidente quale Steven Zhang, da subito operativo a Milano, decisionista.

SUI COLPI ALLA CR7 - "Bisogna essere onesti: noi non saremmo stati pronti per Cristiano Ronaldo".

E' considerato tra i giocatori più forti della Serie A. Non è che dico no, io vorrei lui e Messi, vorrei avere tutti i migliori calciatori del mondo. Bisogna essere onesti con le persone.

Comments