Mary Poppins: trama e trailer del film stasera in tv

Adjust Comment Print

"Mary Poppins", uno degli immortali capolavori Disney, viene riproposto su Rai 1 venerdì 28 dicembre alle 21.25 con Julie Andrews (che non vuole apparire in nessun cameo oggi) nei panni della tata perfetta, all'epoca regina di Broadway alla sua prima importante esperienza cinematografica, che tra canto, danza e recitazione incanta per bravura e completezza artistica. Nessuna sembra adatta a questo ruolo, finché dal cielo non arriva lei: Mary Poppins.

Un film divertente e ben confezionato che rinverdisce il mito della tata ideata da P.L. Travers. Michael vive con i suoi tre figli Annabel (Pixie Davies), John (Nathanael Saleh) e Georgie (Joel Dawson) al numero 17 di Viale dei Ciliegi, ma sono tempi duri.

I due bambini si affezionano molto a lei e vorrebbero tenerla con loro, ma la donna fa loro presente che dovrà andarsene quando cambierà il vento.

Chi l'ha detto che a Natale si può volare solo con una slitta? Tiene testa all'uomo di casa, come non riesce a fare la moglie, convinta suffragette.

Sampdoria, Ferrero e la Var: "È una partita o un cinema?"
Non può esserci una partita in campo e una alla tv, con attori protagonisti e assistenti alla regia". Non va bene, dobbiamo tornare a dare la fiducia principale agli arbitri che sono bravi e preparati.

Questo sequel del 2018, che ha tutta l'aria di essere in realtà una specie di remake per le nuove generazioni (anche se non è così, ma è palese che sia una mera operazione commerciale che cavalca l'onda della nostalgia come ormai siamo abituati a vedere), porta avanti la trama del film del 1964 ponendosi come adattamento del libro Mary Poppins Ritorna, scritto sempre dalla solita Pamela L. Travers, quella Pamela che avevamo ammirato anche nel meraviglioso film sulla genesi dell'opera intitolato Saving Mr. Banks.

Il Ritorno di Mary Poppins è ambientato a Londra durante la Grande Depressione degli anni 30, ventiquattro anni dopo gli eventi del film originale.

Mentre il rapporto di Michael con i suoi figli continua a peggiorare, il signor Wilkins (Colin Firth), il direttore apparentemente affabile e altruista della banca, avvia le procedure per il pignoramento della casa dei Banks, mandando ancora più in crisi l'esausto Michael.

La pellicola del 1964, con Julie Andrews e Dick Van Dyke, era ambientata poco prima della Prima Guerra Mondiale e divenne un vero e proprio cult, vincendo cinque premi Oscar.

Comments