RC Auto: il 4,16% dei bergamaschi pagherà di più nel 2019 foto

Adjust Comment Print

Come di consueto l'anno nuovo porta nuovi propositi e progetti, certo, ma anche rincari di tasse e imposte: salirà il costo del gas ad esempio, e quello di molte tasse patrimoniali, e in questo 2019 sarà ritoccata al rialzo anche l'assicurazione auto. Guardando all'andamento del premio medio RC auto in Friuli Venezia Giulia, emerge che a dicembre 2018 per assicurare un veicolo in regione occorrevano, in media, 417,02 euro, valore in aumento dello +0,36% rispetto allo stesso mese del 2017. Oggi aggiungiamo una cattiva notizia che riguarda chi ha denunciato un sinistro con colpa nel corso del 2018, che vedrà aumentare la propria classe di merito e il costo dell'assicurazione stessa. I neopatentati, invece, sono sempre più attenti e rispettosi del codice della strada: solo il 2,03 per cento degli automobilisti con età compresa tra i 18 e i 20 anni peggiorerà la propria classe di merito.

Analizzando il profilo sociodemografico degli automobilisti che subiranno aumenti della propria RC Auto a causa di un incidente con colpa, si può notare come la prima grande differenza che emerge sia legata al sesso: solo il 3,55% degli uomini hanno denunciato sinistri con colpa, mentre tra le donne la percentuale è del 4,33%. In queste tre regioni sono pochi gli automobilisti che cambieranno in peggio la classe di merito. "Secondo lo studio commissionato all'istituto di ricerca mUp Research, lo scorso anno l'RC auto è stata una delle voci di spesa che ha inciso di più, almeno psicologicamente, sul bilancio delle famiglie - spiega Diego Palano, responsabile Assicurazioni di Facile.it. ed - è quella sulla quale, anche nel 2019, si cercherà di risparmiare maggiormente". "Secondo i risultati dell'indagine, nel 2018 sono oltre 11 milioni gli automobilisti che sono riusciti a ridurre la spesa trovando un'offerta migliore". Male i pensionati (4,46 per cento) e gli insegnanti (4,21 per cento). Nessuna novità, invece, rispetto alla classifica degli automobilisti più virtuosi; stabili nelle prime posizioni gli ecclesiastici (2,23%) e le forze armate (2,49%). Capovolgendo la graduatoria, i valori più bassi sono stati registrati in Molise, Calabria e Basilicata.

Che fine ha fatto Jo Song-Gil? Per l'Italia una grana diplomatica delicatissima
All'epoca si disse che l'educazione e un migliore futuro per i figli furono le cause primarie della fuga. La richiesta di asilo, quindi, sarebbe da collegare all'ordine di rientrare a Pyongyang .

Le differenze negli aumenti possono cambiare anche da regione a regione: la percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all'assicurazione un sinistro con colpa che farà scattare l'aumento delle tariffe Rc Auto è la Liguria (5,09%), seguita dal Lazio, dove il 4,95% degli automobilisti vedrà un aumento delle tariffe assicurative. Dati in aumento invece in Valle d'Aosta, dove la percentuale passa da 2,70% al 3,23%.

Comments