Borsa:Europa apre in calo, effetto Apple

Adjust Comment Print

Tutte in calo in chiusura le principali piazze europee.

A migliorare il sentiment contribuisce inoltre la notizia che negli Stati Uniti la Camera ha approvato la legge di bilancio per porre fine allo shutdown governativo in vigore dallo scorso 22 dicembre. In rosso Francoforte (-1,07%), Parigi (-1,01%), Londra (-0,18%) e Madrid (-0,61%). "Quando abbiamo parlato delle stime per il primo trimestre 60 giorni fa sapevamo che i primi tre mesi dell'anno sarebbero stati influenzati da fattori macroeconomici" spiega l'amministratore delegato di Apple nella lettera agli investitori, nella quale si prevedono ricavi per 84 miliardi di dollari, un margine lordo di circa il 38% e spese operative per 8,7 miliardi di dollari. Prevalgono le vendite sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 45,54 dollari per barile, in forte calo del 2,15%. Lo spread BtP Italia/Bund a 10 anni si attesta sui 268 punti base dai 275 pb di ieri sera. L'indice Ftse Mib, arrivato a sfiorare -2%, segna +0,04% a 18.330 punti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo gli energetici come Saipem (+3,24%) ed ENI (+1,95%).

MEDIASET - Bomba dall'Inghilterra che riguarda il Manchester City di Guardiola, l'Uefa conferma
Questo può portare alla punizione più pesante: l'esclusione dalle competizioni UEFA . "Se l'informazione è corretta, questa contrasta con le dichiarazioni".

Tra i settori più deboli, il comparto minerario, quello auto e le banche.

Composta UnipolSai, che cresce di un modesto +0,68%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Banca Ifis (+3,41%), Anima Holding (+2,68%), Biesse (+2,58%) e OVS (+2,36%). Le peggiori performance, invece, si registrano su STMicroelectronics, che ottiene -5,19%.

Comments