Ferrari, Arrivabene lascia: il nuovo "team principal" sarà Mattia Binotto

Adjust Comment Print

Lo dice l'ex team manager, Flavio Briatore, campione del mondo con Benetton e Renault, in merito al mancato rinnovo di contratto di Maurizio Arrivabene, team principal della Rossa dal novembre 2014 che sarà sostituito da Mattia Binotto, attuale direttore tecnico.

Ferrari ha comunicato che il Team Principal Maurizio Arrivabene ha lasciato la Scuderia. A poco più di due mesi dall'inizio del Mondiale 2019 - al via a metà marzo in Australia -, la scuderia di Maranello ha deciso per una rivoluzione al vertice della gestione sportiva.

Mattia Binotto, 49 anni, laureato in Ingegneria Meccanica, ha conseguito un master in Ingegneria dell'Autoveicolo. Marchionne si rivolgeva direttamente all'ingegnere di natali svizzeri, che aveva acquistato potere essendo fra i grandi artefici del rilancio della scuderia dopo il primo, fallimentare anno con i motori V6 ibridi. Dopo gli errori commessi da Monza in avanti dal muretto della Ferrari e da Sebastian Vettel anche John Elkan dev'essersi convinto della necessità di un cambio.

Fca: +14% immatricolazioni in Usa a dicembre, record... -2
Quella che ci siamo lasciati alle spalle non è stata proprio una buona annata per il mercato dell'auto . La loro quota di mercato è così passata dal 5,6% al 7,2%.

Non è ancora stata chiarita quale figura occuperà il ruolo dell'ingegnere reggiano: secondo quanto riportato da motorsport.com, è possibile che la Ferrari opti per una struttura simile a quella adottata dalla Mercedes, con diverse figure a capo del progetto tecnico. L'ultima uscita pubblica da team principal di Arrivabene è avvenuta il 13 dicembre, in occasione della consegna dei caschi d'oro a Milano e nulla lasciava presagire a un suo avvicendamento anzi... Lavora in Ferrari dal 1995.

lA Maurizio vanno i ringraziamenti da parte di tutta la Ferrari per il lavoro svolto e per aver contributo a riportare la squadra a livelli estremamente competitivi. A lui vanno i migliori auguri per il suo futuro e le prossime sfide professionali.

"Quest'anno la Ferrari aveva le carte in regola per vincere il mondiale e non l'ha fatto".

Comments