Migranti, sbarco a Malta e 8-10 in Italia. Ecco la soluzione. Inside

Adjust Comment Print

"Il nostro plauso va a quanti si rendono disponibili ad aprire le loro porte, come ha fatto l'arcivescovo di Torino, monsignor Nosiglia". Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Porta a Porta su Rai 1, che andrà in onda stasera. "Zero, abbiamo già dato". "Ci sono stati intensi contatti anche durante il fine settimana" per trovare una soluzione in tempi veloci, ha dichiarato Margaritis Schinas, portavoce dell'esecutivo comunitario. Quindi Conte torna a vestire i consueti panni del mediatore: "Mi faccia tornare al lavoro: nel reddito di cittadinanza c'è già un'attenzione ai disabili, ma se ci sono suggerimenti li analizzeremo, ci metteremo intorno a un tavolo e anche questa volta risolveremo la situazione". Per l'accoglienza di questi ultimi l'Italia non sarebbe coinvolta. Intanto l'appello lanciato nei giorni scorsi è stato accolto e diffuso da diverse associazioni e realtà della società civile che hanno voluto unirsi e sostenere con forza la richiesta dello sbarco immediato dei 49 migranti sulla SeaWatch e SeaEye.

"Serve un porto sicuro e vicino perchè la nave non puo' navigare con il doppio della capacita". Anche l'Unhcr, dopo aver sollecitato gli stati il 31 dicembre scorso, ieri ha chiesto di nuovo una soluzione rapida per i migranti a bordo.

L’Istat vede prezzi in rallentamento
Secondo le stime Istat , Il tasso di inflazione a dicembre è sceso all' 1,1%, discesa che rallenta rispetto all'1,6% di novembre. In media , nel 2018 i prezzi al consumo registrano una crescita dell'1,2%, stabile rispetto alla dinamica annua del 2017.

I migranti infatti, ribadiscono, sono ormai in mare aperto da 18 giorni e le loro condizioni "stanno peggiorando di ora in ora". La gran parte dorme per terra, non c'e' privacy, solo spazi condivisi costantemente. Tutto questo è inacettabile: "siamo arrivati al punto più basso di solidarietà, se anche salvare vite è considerato una colpa, tanto da lasciare le persone in mezzo al mare".

Alcuni migranti sulla Sea Watch hanno iniziato a rifiutare il cibo. "Non esistono materassi e abiti per cambiarsi, perché la nave non è adatta per i trasporti passeggeri più lunghi". Attorno alle 20 fonti della Lega fanno sapere che "nel decreto sul reddito di cittadinanza" annunciato da Conte in Cdm per giovedì non c'è "nemmeno un euro per i disabili". "Se continua così - aggiunge - dovremo presto chiedere a Malta il sostegno e il rifornimento delle nostre forniture". "Chiediamo una risposta molto chiara - insiste Doerner - e che arrivi al piu' presto possibile affinche' questa situazione trovi una soluzione"(dall'inviata Annalisa Cretella).

Comments